Tacconi punge: "Juve-Napoli sarà una catastrofe bianconera"

L'ex portiere a tutto spiano: "Pirlo non doveva accettare la panchina, il rischio era troppo grosso. Maradona? Un onore subire gol da lui"
Tacconi punge: "Juve-Napoli sarà una catastrofe bianconera"© ANSA
TagsTacconiMaradonapirlo

Chiacchierata sul calcio dei suoi tempi e su quello di oggi con Stefano Tacconi, ex portiere della Juventus e della nazionale azzurra: "Maradona? Quando incontri giocatori del genere rimani nella storia – le sue parole a Radio Marte - ho preso gol da Maradona e meno male, che Dio lo benedica. Juventus-Napoli? Brutto segno, mi ricorda il 5-1 preso al San Paolo con Maifredi. Spero che non diventi così, ma vedo una catastrofe”, le parole di Tacconi in vista del recupero di campionato in programma all’Allianz Stadium mercoledì alle 18.45.

Tacconi: "Pirlo non doveva accettare la Juve"

Sulla stagione calcistica al tempo del Covid, della sua Juve e del Napoli, Tacconi dice: “I giocatori senza pubblico sono abbastanza tranquilli di non prendersi i vaffanculo. Quando c'è il pubblico le partite cambiano. Pirlo non doveva accettare la panchina della Juventus, un rischio talmente grosso che adesso ne paga le conseguenze lui. Da giocatore o allenatore è tutto diverso. Le punizioni di Mertens? Molto belle. Lui nel Napoli è fondamentale, si tratta di un uomo di esperienza e di squadra. Lui oppure Osimhen? Sceglierei Mertens sempre".

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti