Fiorentina-Atalanta 2-3: commento al risultato della partita

Dopo le doppiette di Zapata e Vlahovic, è un rigore di Ilicic a firmare il 3-2 che spinge i nerazzurri di nuovo vicino a Juve e Milan
Fiorentina-Atalanta 2-3: commento al risultato della partita© LAPRESSE
TagsSerie AFiorentinaatalanta

FIRENZE - Gioca a memoria, è determinata e non vuole fermarsi. L'Atalanta di Gasperini sbanca anche Firenze al termine di una partita emozionante rispondendo così al Napoli, che per qualche ora aveva assaporato il quarto posto. Dopo le doppiette di Zapata e Vlahovic, è un rigore di Ilicic a firmare il 3-2 che spinge i nerazzurri di nuovo vicino a Juve e Milan. Brucia, invece, la sconfitta per la Fiorentina, che assapora solo per 4' la rimonta e colleziona la quattordicesima sconfitta in campionato, mantenendo comunque 8 punti di vantaggio sulla zona retrocessione.

SERIE A, LA CLASSIFICA

Zapata punisce la Fiorentina di testa

Senza lo squalificato Ribery, in attacco Iachini si affida Kouamé in appoggio a Vlahovic. In mezzo al campo Bonaventura, Amrabat e Castrovilli, con Caceres e Biraghi sugli esterni. Dall'altra parte, Gasperini punta su Zapata supportato sulla trequarti da Pasalic, Malinovskyi e Muriel. L'Atalanta prende da subito in mano il gioco, anche se i ritmi non sono molto alti. Le azioni più importanti arrivano dalle fasce con Gosens molto attivo, ma è su calcio d'angolo che la partita si sblocca al 13': Zapata stacca di testa al centro dell'area, prende il tempo a Bonaventura e supera Dragowski. La Fiorentina accusa il colpo e non riesce a reagire, mentre la squadra di Gasperini continua spingere e l'attaccante colombiano è incontrollabile.

Vlahovic illude, festa Atalanta con Ilicic 

Alla mezzora Dragowski è molto bravo ad uscire con tempismo per respingere ancora su Zapata, ma 10' dopo è costretto ad arrendersi: perfetto assist in profondità di Malinovskyi per l'attaccante colombiano che scatta sul filo del fuorigioco e supera il portiere firmando la doppietta. In avvio di ripresa Gasperini cambia inserendo Djimsiti al posto dell'ammonito Romero. La Fiorentina ci crede ancora e al 12' riapre la partita: su sponda di testa di Caceres, il potente sinistro di Vlahovic non lascia scampo a Gollini. L'Atalanta non ci sta e reagisce subito sfiorando subito il terzo gol con Toloi (grande la parata di Dragowski). Gasperini cambia inserendo Ilicic e Maehle per Muriel e Malinovskyi. La partita diventa spettacolare. La squadra di Iachini attacca e al 22' pareggia ancora con Vlahovic dopo una bella giocata di Kouamé. Commisso esulta in tribuna, ma l'entusiasmo viola per la rimonta dura appena 4'. L'Atalanta torna in attacco e Ilicic firma il definitivo 3-2 su un rigore guadagnato per fallo di mano di Quarta in area.

FIORENTINA-ATALANTA, TABELLINO E STATISTICHE

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti