Inter-Samp 5-1: commento al risultato partita

Nerazzurri travolgenti nel primo match da campioni d'Italia: gol e assist per Gagliardini, doppietta per Sanchez. Nella ripresa gloria anche per Pinamonti e Lautaro
Inter-Samp 5-1: commento al risultato partita© Getty Images
3 min
Vladimiro Cotugno
TagsSanchezPinamontiRadu

ROMA - Una cinquina da scudetto, per festeggiare sul campo il titolo di campioni d'Italia: Conte non si accontenta del tricolore, la sua Inter macina gioco e punti e affonda la Samp senza lasciare neanche un attimo la presa sulla partita e sul campionato nonostante la vittoria già assicurata. Keita che insacca il 2-1 unico sorriso per Ranieri, durato un minuto solamente: dopo Gagliardini, lo show di Sanchez per chiudere il match e le firme di Pinamonti (prima volta stagionale) e di Lautaro su rigore.

Gagliardini super, Sanchez show: Inter, primo tempo da campioni d'Italia

Pronti via e l'Inter passa: azione in velocità. cross di Young, Gagliardini si inserisce da manuale e infila di prima Audero in diagonale. Inizio super dei nerazzurri che non sembrano essere sazi dello scudetto: Lautaro, che aveva avviato l'azione del vantaggio, è ispirato e manda in porta anche Hakimi al 10', conclusione respinta all'ultimo dal recupero di un difensore. L'esterno marocchino è scatenato, coast to coast di settanta metri da area ad area e sinistro a fil di palo che Audero toglie con la punta dei guanti, poi conclusione al volo altra sugli sviluppi dell'angolo, poi è Gagliardini al 26' a coronare una bella progressione palla al piede con l'assist per il raddoppio appoggiato a Sanchez, il cileno non lascia scampo a Audero in uscita disperata.

Inter, sfilata d'onore e cinquina alla Sampdoria: super Sanchez!
Guarda la gallery
Inter, sfilata d'onore e cinquina alla Sampdoria: super Sanchez!

Tutto facile per l'Inter, ma la Samp non ci sta e sfrutta un passaggio a vuoto nerazzurro: Lautaro perde palla sulla sua trequarti, scarico e cross doriano e Candreva in spaccata sorprende Handanovic, lo sloveno riesce a togliere dalla porta il pallone che sta entrando ma non può nulla sul siluro di Keita sottomisura. È il 35', match che si riapre ma che si richiude altrettanto velocemente, sull'azione successiva Hakimi crossa velocemente per Sanchez, diagonale al volo del cileno e Audero battuto per la terza volta.

La Samp cambia volto ma non basta: gioie anche per Pinamonti e Lautaro

Quadruplo cambio per la Samp in avvio di ripresa: dentro Verre, Damsgaard, Yoshida e Ekdal, fuori Jankto, Tonelli, Thorsby e Ramirez. Conte lascia fuori Handanovic per far esordire Radu, poi richiama Eriksen e Sanchez per inserire Brozovic e Pinamonti. Proprio il centravanti, grazie a Barella subentrato all'ora di gioco, va a segno firmando il poker con il suo primo gol in stagione: è festa Inter, completata anche dal rigore di Lautaro Martinez per il quinto gol. L'argentino lascia spazio a Sensi, entra anche Quagliarella per partecipare ad un assalto doriano senza troppa determinazione fino al fischio finale che apre alla festa nerazzurra sul prato di San Siro.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Serie A, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti