Lazio-Parma 1-0: commento al risultato della partita

I biancocelesti vincono al 95' grazie al gol di Immobile e restano in corsa per la qualifcazione alla prossima Champions: Inzaghi ora è a -6 dal Napoli e a -5 dalla Juve (con la gara con il Toro ancora da recuperare)
Lazio-Parma 1-0: commento al risultato della partita© © Marco Rosi / Fotonotizia
7 min
TagsSerie ALazioparma

ROMA - La Lazio vince al 95' contro il Parma e rimane in corsa per la qualificazione alla prossima Champions League. Ci pensa Ciro Immobile a decidere la sfida dell'Olimpico in un finale davvero ricco di emozioni e che alla fine regala tre punti fondamentali alla squadra di Inzaghi. Il gol dell'attaccante di Torre Annunziata è storico: 150° con la maglia della Lazio e 20ª marcatura in questo campionato (unico giocatore nella storia biancoceleste a segnarne almeno venti in quattro stagioni diverse). Per la Lazio è un successo altrettanto fondamentale, non solo perché è il 12° di fila all'Olimpico ma anche perché permette ai capitolini di sperare ancora di arrivare tra le prime quattro squadre della Serie A: ora Inzaghi è a 6 punti di distanza dal Napoli e a 5 dalla Juve (e con la gara con il Torino ancora da recuperare).

Le parole di Immobile dopo il successo con il Parma

Grandi emozioni all'Olimpico: si decide tutto negli ultimi 60''!

È stata una gara molto combattuta all'Olimpico con la Lazio che ha creato molte occasioni (clamorose le opportunità per Luis Alberto e Muriqi) ma che non è riuscita a trasformale con la freddezza necessaria. Per il Parma grandissima prova di orgoglio: nonostante la retrocessione i gialloblù hanno dato vita a una prestazione di notevole spessore, sia per determinazione e carattere sia per intesità e cuore, sfiorando in più di un'occasione il gol della vittoria. Poi i 60'' finali con Hernani che colpisce il palo (dopo la deviazione decisiva di Strakosha) e con Immobile che sul ribaltamento di fronte, dopo un doppio rimpallo, trova il gol (storico) della vittoria e della speranza.

L'altra buona notizia per Inzaghi: nessun diffidato è stato ammonito

Alla fine per Inzaghi, oltre al successo, c'è anche un'altra nota lieta: la quasi totale assenza di cartellini gialli per i suoi giocatori (solo Acerbi è stato ammonito). Erano molti i diffidati (sei) ma nessuno di loro salterà la sfida di sabato prossimo contro la Roma. Un derby fondamentale per i biancocelesti nella corsa alla prossima Champions.

La Lazio con il cuore: Immobile stende il Parma 1-0
Guarda la gallery
La Lazio con il cuore: Immobile stende il Parma 1-0

Le scelte di Inzaghi e D'Aversa

Inzaghi si affida al classico 3-5-2: tra i pali torna Strakosha mentre in difesa c'è Patric insieme ad Acerbi e Radu. A centrocampo partono dal 1' Parolo e Cataldi che sostituiscono l'infortunato Milinkovic e lo squalificato Leiva. Immobile e Muriqi completano l'undici biacoceleste. Correa va in panchina. Dall'altra parte D'Aversa deve fare i conti con moltissime assenze (anche Gervinho ko a causa di un problema muscolare). Il tecnico dei gialloblù schiera Pellè e Brunetta in attacco.

Le parole di Inzaghi dopo l'1-0 contro il Parma

Luis Alberto, che traversa!

La Lazio nei primi minuti prende subito il controllo del gioco e con Luis Alberto al 9' va vicina al vantaggio ma il tiro a giro dello spagnolo finisce di poco sul fondo. La squadra di Inzaghi prova a dare continuità e ritmo alla sua manovra e al 20' con Cataldi ha una buona occasione per sbloccare il risultato ma il tiro del centrocampista è troppo centrale e Sepe blocca. Al 30' è Immobile ad avere il pallone giusto per l'1-0 ma il tiro di destro dal limite dell'area dell'attaccante biancoceleste finisce alto. Passano solo 2' e la Lazio costruisce l'occasione più nitida del primo tempo: Immobile libera Luis Alberto solo davanti alla porta ma il tiro a colpo sicuro dello spagnolo si stampa sulla traversa. Il Parma comunque non si limita a difendere e con Brunetta al 44' trova la sua prima occasione ma il tiro dell'attaccante viene bloccato da Strakosha.

Palo di Brunetta, Strakosha super!

Nel secondo tempo la Lazio riparte subito forte e con Muriqi va un passo dal vantaggio ma Sepe è bravissimo a respingere il tiro dell'attaccante. Pochi secondi dopo, invece, è Lazzari a prendere in contropiede tutta la difesa del Parma, l'esterno viene atterrato da Gagliolo (nell'occasione viene anche ammonito) e l'arbitro Dionisi concede il rigore ma poi con l'ausilio del Var assegna la punizione dal limite ai biancocelesti. Il Parma però è vivo e al 55' ha una doppia occasione clamorosa per sbloccare il match: la difesa della Lazio respinge corto un cross avversario, il pallone arriva sul piede di Brunetta che prova il tiro di precisione colpendo il palo. Poi sulla successiva respinta il più veloce è Gagliolo ma Strakosha chiude benissimo lo specchio respingendo in angolo la sua conclusione. Inzaghi decide dunque di cambiare: entrano Luiz Felipe, Escalante e Correa ed escono Radu, Cataldi e Muriqi. Al 63' anche D'Aversa cambia: entra Laurini al posto di Gagliolo. Al 71' nuova occasione per il Parma ma il tiro di Kurtic termina alto. Subito dopo spazio a Cornelius che prende il posto di Pellè mentre per la Lazio c'è Akpa Akpro per Parolo. Al 73' il Parma sfiora nuovamente il vantaggio con Brunetta ma Strakosha è sempre attento e respinge la conclusione. Dall'altra parte Correa prova il guizzo vincente ma Sepe esce e riesce a fermarlo. Inzaghi prova dunque ad inserire Caicedo per Patric nel tentativo di trovare il gol vittoria e schierando una Lazio a trazione anteriore. Anche D'Aversa effettua gli ultimi tre cambi: entrano Osorio, Grassi e Traore al posto di Bani, Sohm e Brunetta.

Finale ricco di emozioni: palo Hernani, decide Immobile

Nel finale la Lazio prova in tutti i modi a vincere, lo stesso fa il Parma e la conclusione del match è clamorosa nella sua evoluzione e per quantità di emozioni. Al 94' Hernani va vicinissimo al vantaggio ma prima Strakosha (tra i migliori in campo) e poi il palo salvano la Lazio, poi però sul ribaltamento di fronte la squadra di Inzaghi vince la sfida: è Immobile a firmare la rete che regala tre punti fondamentali alla sua squadra. È il 150° gol in Serie A per l'attaccante, il 20° in questo campionato. Una firma fondamentale che tiene in corsa la Lazio (al dodicesimo successo di fila in casa) per la qualificazione in Champions e sabato c'è il derby contro la Roma.

Lazio-Parma 1-0: tabellino e statistiche

Classifica Serie A

 


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti