Salernitana-Verona 2-2, commento al risultato partita

Primo punto stagionale per i granata che rimontano la doppietta di Kalinic grazie ai gol di Gondo e Mamadou Coulibaly
Salernitana-Verona 2-2, commento al risultato partita© ANSA
TagsSalernitanaVerona

SALERNITANA - Sospiro di sollievo per la Salernitana che acciuffa il primo punto in campionato, pareggiando 2-2 in rimonta con il Verona nella quinta giornata di Serie A. La formazione di Castori, che resta ultima in classifica, dà però segni importanti di ripresa, ritrovando il gol dopo tre partite a digiuno e mostrando un carattere importante, che ha portato al recupero contro gli scaligeri di Tudor, reduci dal bel successo sulla Roma.

Salernitana, che carattere! Kalinic show, poi la rimonta sul Verona
Guarda la gallery
Salernitana, che carattere! Kalinic show, poi la rimonta sul Verona

Salernitana-Verona, la partita

All’ingresso sul rettangolo di gioco, la Salernitana si presenta con dieci undicesimi degli uomini che hanno dato ferro da torcere all’Atalanta, sabato scorso: davanti c’è Ribery, alla seconda da titolare, alle spalle di Gondo e Simy, preferito a Djuric. Tra gli ospiti sono invece tre i cambi rispetto alla formazione che ha battuto la Roma: in difesa Magnani prende il posto di Ceccherini, a centrocampo c'è Hongla in mezzo al posto di Bessa, unica punta è Kalinic, preferito a Simeone. L’attaccante croato ripaga la fiducia di Tudor, andando in gol al 7’, su assist rasoterra di Caprari da sinistra. La Salernitana ha una buona reazione con Simy, che in tre occasioni si fa pericoloso dalle parti di Montipò. Per il Verona però le ripartenze sono troppo facili: al 29', su veloce rovesciamento di fronte, è ancora Kalinic a segnare, stavolta con un delizioso "scavino", su assist di Ilic. I padroni di casa tornano in partita nel recupero del primo tempo grazie a un destro di Gondo, che sfrutta al meglio una spizzata aerea del difensore gialloblù Dawidowicz in anticipo su Strandberg. 

Il pareggio di Mamadou Coulibaly

In apertura di ripresa il Verona sfiora il terzo gol con lo scatenato Kalinic, il cui tiro potente si stampa sul palo. Poco più tardi però il croato lascia il posto a Simeone, più utile anche in fase di copertura. La Salernitana fatica a pungere dalle parti di Montipò, fino al lampo del 76', quando matura il pareggio: Mamadou Coulibaly intercetta un tiro dalla distanza di Gagliolo, controlla la sfera e batte il portiere del Verona con un sinistro sporco. Nel finale Barack fa tremare l'Arechi, colpendo l'incrocio dei pali di Belec, su calcio di punizione. Il risultato resta inchiodato sul 2-2: primo punto in campionato per la Salernitana; resta qualche rimpianto al Verona, che ha colpito due legni e ha sciupato il doppio vantaggio.

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti