Serie A: poker dell'Atalanta all'Empoli, pari in Genoa-Sassuolo e Udinese-Bologna

Nel corso delle partite delle 15 doppiette per Scamacca e Ilicic, che poi sbaglia anche un rigore. Espulso Pereyra per doppia ammonizione
Serie A: poker dell'Atalanta all'Empoli, pari in Genoa-Sassuolo e Udinese-Bologna© LAPRESSE

Nelle tre partite di Serie A delle ore 15.00 spicca la vittoria dell'Atalanta in casa dell'Empoli, con Gasperini che travolge Andreazzoli 4-1: protagonista Ilicic, autore di una doppietta e un rigore fallito. Segna due gol pure Scamacca in Genoa-Sassuolo, ma poi Destro e Vasquez firmano il pareggio. Un punto a testa anche per Udinese e Bologna: i ragazzi di Mihajlovic, in superiorità numerica dal 38' per l'espulsione di Pereyra, trovano il gol del vantaggio con Barrow ma poi vengono beffati da Beto.

Empoli-Atalanta 1-4: poker della Dea con bis di Ilicic, un autogol e Zapata

Al Castellani Demiral nega un gol già fatto all'Empoli al 7', deviando sulla linea una conclusione di Henderson a Musso battuto. Passano solo 4 minuti e Ilicic firma il suo primo gol stagionale, sfruttando al meglio l'assist intelligente e smarcante di Pasalic. Al 26' la Dea raddoppia e se cambia l'autore del passaggio decisivo (Muriel) non varia quello del marcatore: è doppietta per Ilicic. I padroni di casa, però, tornano in partita con Di Francesco che beffa Musso e accorcia le distanze al 30'. Nella ripresa l'Atalanta trova subito il terzo gol, ma è praticamente regalato dagli avversari: Pasalic cerca Zapata in area, interviene Viti che non s'intende con Vicario e fa l'autogol dell'1-3. Dopo un pestone di Bandinelli a Zappacosta in area, Ilicic ha l'occasione di firmare la tripletta dal dischetto al 67', ma spedisce il pallone alto sopra la traversa. Il subentrato Malinovskyi va ad un passo dal poker al 78', ma Vicario vola e devia la girata di testa sopra la traversa. Nei minuti finali l'Empoli prova il forcing, rinvigorito dall'ingresso in campo di Cutrone, ma il muro nerazzurro è difficile da sfondare. Zapata chiude definitivamente i giochi al minuto 89', spedendo la palla alle spalle di Vicario su assist del solito, preziosissimo Pasalic. Con questo poker Gasperini vola a 14 punti in classifica, a pari punti con la Lazio. 

Ilicic show e rigore fallito: l'Atalanta cala il poker a Empoli
Guarda la gallery
Ilicic show e rigore fallito: l'Atalanta cala il poker a Empoli

Genoa-Sassuolo 2-2: doppietta di Scamacca, poi Destro e il pari di Vasquez al 90'

Al 10' viene annullato un gol a Scamacca per fuorigioco, ma lo scatenato attaccante non si arrende e firma una doppietta tra il 17' e il 21'. La reazione del Genoa porta il nome di Destro, che accorcia le distanze al 27'. Il centravanti di casa realizza pure la doppietta del pareggio, ma la rete gli viene annullata per fuorigioco. Nel secondo tempo Scamacca sfiora la tripletta e poi Biraschi al 50' si scontra con il palo ed esce per infortunio, sostituito da Cambiaso. Al 63' il centrocampista ospite Frattesi tenta il colpo dal limite dell'area, mancando il bersaglio, mentre il Genoa non riesce a sfruttare una doppia occasione al 71': ci provano Ekuban e Fares. Il pareggio finale arriva solo al 90', con un colpo di testa di Vasquez su assist di Rovella. Questo punto fa salire Genoa e Sassuolo a 6 e a 8 punti in classifica.

Super Scamacca non basta al Sassuolo, Destro e Vasquez salvano il Genoa
Guarda la gallery
Super Scamacca non basta al Sassuolo, Destro e Vasquez salvano il Genoa

Udinese-Bologna 1-1: espulso Pereyra al 38', Barrow punge ma Beto risponde

La partita tra Udinese e Bologna non ha molto da dire nella prima frazione, ma subisce una svolta decisiva al 38', quando Pereyra è costretto a lasciare il campo per doppia ammonizione, la prima delle quali era arrivata al minuto 23. Nella ripresa il Bologna ha una ghiotta occasione per andare in vantaggio con Barrow al 55', ma non riesce a sfruttare la superiorità numerica e anzi rischia anche di subire un gol di testa da Deulofeu. Al 64' è solo una provvidenziale uscita di Silvestri a negare il gol a Soumaoro, ma l'estremo difensore non può nulla sul tiro di Barrow che tre minuti dopo sigla il gol del vantaggio ospite. L'Udinese sembra ormai destinata alla sconfitta ma al gigante Beto basta un pallone vagante in area per trovare il gol dell'1-1. Con questo punto Udinese e Bologna raggiungono rispettivamente quota 9 e 12 in classifica.

Beto salva l'Udinese in extremis: è 1-1 contro il Bologna
Guarda la gallery
Beto salva l'Udinese in extremis: è 1-1 contro il Bologna

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti