Inter-Juve 1-1: Dzeko illude Inzaghi, Dybala salva Allegri

Troppo timidi nella prima parte di gara, i bianconeri si svegliano nell'ultima mezzora con l'inserimento dell'argentino e beffano i nerazzurri, che si ritrovano ora a -7 da Napoli e Milan
Inter-Juve 1-1: Dzeko illude Inzaghi, Dybala salva Allegri© Getty Images
TagsSerie AInterJuventus

MILANO - Un pareggio che fa felice soprattutto la coppia di testa. Il rigore di Dybala a 1' dalla fine risponde al gol iniziale di Dzeko facendo imbufalire Inzaghi, che viene espulso per proteste. Troppo timida nella prima parte di gara, la Juve si sveglia nell'ultima mezzora con l'inserimento dell'argentino e beffa l'Inter, che si ritrova ora a -7 da Napoli e Milan. Allegri, che a -1o dalle capolista vede lo scudetto come un miraggio, infila comunque il sesto risultato utile consecutivo in campionato.

Apre Dzeko, chiude Dybala dal dischetto: Inter-Juve finisce 1-1
Guarda la gallery
Apre Dzeko, chiude Dybala dal dischetto: Inter-Juve finisce 1-1

Calhanoglu palo, Dzeko non sbaglia

Inzaghi si affida in avanti alla coppia classica Dzeko-Lautaro, con Calhanoglu a centrocampo insieme a Barella e Brozovic, mentre sugli esterni spazio a Darmian e Perisic. Dall'altra parte, Allegri punta su Morata con Kulusevsky in appoggio. Bernardeschi, Locatelli e McKennie in mezzo per sfruttare gli inserimenti centrali. Il piano del tecnico bianconero è sempre quello di chiudere tutti i varchi in fase difensiva per poi sfruttare le qualità degli attaccanti. Al 7 ci prova Morata con un tiro potente che mette in difficoltà Handanovic. Inzaghi cerca invece un controllo del gioco più ampio, con l'aggressività dei centrocampisti e la spinta sulle fasce. Al 17' Calhanoglu si inventa un gran tiro da fuori area, la palla colpisce in pieno il palo e va verso che Dzeko che appoggia facilmente in porta sul filo del fuorigioco.

Dybala entra e segna, Inzaghi espulso

Allegri si sbraccia in panchina e deve anche sostituire Bernardeschi, che si fa male alla spalla in uno scontro con Darmian. Al suo posto entra Bentancur. La Juve, costretta a cambiare prospettiva, inizia a spingere con più continuità. Al 23' ci prova Cuadrado con una conclusione in diagonale largo di poco. L'Inter tiene comunque bene il campo con un Barella che corre per due e una difesa compatta. La Juve, invece, fatica a trovare gli spazi giusti in avanti. Inzaghi apprezza, ma appena il ritmo cala un po' cambia inserendo Gagliardini per Calhanoglu. Allegri risponde poco dopo con Dybala e Chiesa al posto di Cuadrado e Kulusevski. L'argentino si rende subito pericoloso con una punizione a giro che mette in difficoltà Handanovic. Inzaghi cambia ancora lanciando Sanchez e Dumfries per Lautaro e Perisic. La Juve ci prova anche con Kaio Jorge e Arthur. I bianconeri spingono e a 1' dalla fine Mariani, con l'aiuto del Var, assegna un calcio di rigore per un fallo di Dumfries su Alex Sandro. Inzaghi viene espulso per proteste, Dybala trasforma per l'1-1 finale.

INTER-JUVE, TABELLINO E STATISTICHE

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti