Inter-Juve, Moratti: "Quel rigore ha rovinato la partita"

Le parole dell'ex presidente nerazzurro sull'episodio del penalty che ha permesso a Dybala di pareggiare
Inter-Juve, Moratti: "Quel rigore ha rovinato la partita"
TagsInterjuveMoratti

MILANO - L'ex presidente dell'Inter, Massimo Moratti, ha parlato ai microfoni di 'Radio Anch'io Sport' su Rai RadioUno e si è soffermato in particolare sul rigore assegnato ieri sera dall'arbitro Mariani alla Juventus e trasformato nel definitivo 1-1 da Dybala. Moratti è convinto che quel penalty abbia rovinato la gara: "Non so se definirlo un rigorino, ma certamente la situazione di ieri ha un po' rovinato la partita. Non mi è sembrato ci fosse una scoperta così clamorosa per rovesciare clamorosamente una partita".

Apre Dzeko, chiude Dybala dal dischetto: Inter-Juve finisce 1-1
Guarda la gallery
Apre Dzeko, chiude Dybala dal dischetto: Inter-Juve finisce 1-1

Moratti dopo Inter-Juve

"Penso che l'Inter sia molto diversa dall'anno scorso, gioca bene soprattutto nei primi tempi ma non ha ancora fiducia in sé stessa. E il fatto che abbia tanti punti di distanza dalle prime non dà sicurezza nella possibilità di vincere ancora lo scudetto", ha proseguito l'ex presidente dell'Inter. Parlando più in generale, Moratti ha paragonato Conte con Inzaghi: "Conte è bravissimo ed ha dimostrato di saper vincere, Inzaghi è totalmente diverso, si è preso una bellissima responsabilità, non era facile accettare al volo l'Inter. Il derby imminente? Ieri nel primo tempo l'Inter ha disputato una partita stupenda, la Juve invece è stata piuttosto deludente. Se Inter riesce a segnare di più, contro il Milan sarà uno dei derby più belli, e vincerlo sarebbe molto importante". Detto di non essere rimasto sorpreso dal rendimento ancora altissimo di Ibrahimovic, Moratti non esclude certo che l'Inter possa vincere ancora il titolo: "Dzeko è un giocatore di classe e il carattere della squadra si sta formando. Ha tutti i mezzi per vincere ancora".

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti