Lazio-Milan 1-2: Immobile non basta, festa rossonera con Giroud-Tonali

In apertura il bomber biancoceleste segna subito, il francese nel secondo tempo fa il gol del pareggio. La beffa arriva in pieno recupero con la zampata del centrocampista rossonero
Lazio-Milan 1-2: Immobile non basta, festa rossonera con Giroud-Tonali© Getty Images
3 min

ROMA - Errore fatale in difesa, la Lazio perde nel finale con il Milan. Gol del solito Immobile in apertura, poi Giroud pareggia nel secondo tempo. In pieno recupero, pasticci di Marusic e di Acerbi, Tonali in area con una zampata fa esplodere un Olimpico colorato rossonero. Scatto Pioli che supera l’Inter (sempre con un match in meno) nella corsa scudetto. Per Sarri invece, cambia poco. Per l’Europa la situazione rimane aperta, la Roma è sempre sopra di due punti. Ma che occasione persa per guadagnare almeno un punto.

Immobile illude la Lazio, Giroud e Tonali lanciano il Milan
Guarda la gallery
Immobile illude la Lazio, Giroud e Tonali lanciano il Milan

Lazio-Milan, la cronaca

La Lazio parte fortissima e Immobile sigla subito il vantaggio al 4’. Assist perfetto di Milinkovic e Ciro fa 26 in campionato da due passi. Poco dopo Strakosha rischia la frittata toccando il pallone con la mano fuori area su un rimpallo con Messias. Che rischio, ma è solo punizione per il Milan e cartellino giallo per il portiere. Sale la pressione rossonera, Giroud ci prova di testa, palla fuori di poco. Leao è una spina nel fianco della difesa laziale e al 28’ calcia con il mancino centrando solo l’esterno della rete. Kessie tira dal limite, Strakosha c’è. Il portiere albanese è bravo ancora su Leao e su una punizione di Theo Hernandez. Si chiude il primo tempo con la Lazio in vantaggio.

Giroud gol, Tonali decisivo

In apertura la fiammata di Leao è letale: palla in mezzo per Giroud che anticipa Radu e sigla la rete dell’1-1. È solo il 50esimo, il Milan spinge e la Lazio va in difficoltà. Radu sulla linea salva un pallone deviato da Kessie sul secondo palo. Sarri cambia togliendo Leiva e Luis Alberto per Cataldi e Basic. Mezz’ora al termine. Messias con il mancino fa venire i brividi alla Lazio, palla che esce di pochissimo. Cambia pure Pioli al 68’: richiamati in panchina Brahim Diaz e Giroud, dentro Ibrahimovic e Rebic. Poco dopo dentro anche Krunic per Messias. Scendono un po’ i ritmi, ma Leao è sempre super. All’84’ botta violenta sul primo palo, Strakosha alza in calcio d’angolo. Il portiere albanese respinge pure un tiro da fuori di Rebic. Ci prova Ibra, ci prova Theo. Marusic perde palla, Acerbi pasticcia di testa, Ibra serve Tonali che fa il 2-1. Pieno recupero, doccia gelata per la Lazio. Finisce con la beffa, è festa rossonera.

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti