Che successo per "Supertele"

Conclusa, con ottimi risultati, la prima stagione del Monday Show di Dazn condotto da Pierluigi Pardo. Appuntamento questo weekend per rivivere il meglio del programma.
Che successo per "Supertele"
3 min
Andrea Ramazzotti
TagsSerie ASupertelePardo

MILANO - Si è chiusa con ottimi risultati la prima edizione di "Supertele – Leggero come un Pallone", il “Monday show” di Dazn nato nel momento più caldo della stagione di Serie A, con l’obiettivo di accompagnare tutti i tifosi nella partita del lunedì sera e di ripercorrere il weekend calcistico nel segno della leggerezza grazie alla "contaminazione" del mondo della cultura e dello spettacolo. Oltre il 30% dei tifosi che hanno seguito le partite del posticipo del lunedì, sono rimasti collegati su Dazn per guardare il nuovo programma condotto da Pierluigi Pardo: numeri che confermano il successo della prima stagione del nuovo format. "La prima stagione di "Supertele – Leggero come un Pallone" - ha spiegato Pardo - è stata una grandissima emozione. Raccontare la bellezza del calcio in maniera “larga” e trasversale, con leggerezza, fantasia e competenza, è stato fantastico. Dazn ha voluto sperimentare una nuova formula per raccontare la passione per il pallone, assecondando i gusti di tifosi e spettatori e arricchendo così la propria offerta editoriale in un momento clou del campionato. E lo ha fatto insieme a grandi campioni del calcio, di oggi e di ieri, a protagonisti del mondo dello spettacolo e della cultura davvero straordinari".

CHE OSPITI - Puntata dopo puntata, condividendo la propria passione per il calcio, si è alternato un parterre di ospiti davvero ricco. Solo per citarne alcuni: grandi allenatori del campionato italiano come Max Allegri, Mourinho, Pioli o che hanno fatto storia degli azzurri come Marcello Lippi, calciatori ed ex campioni come Chiellini, Bonucci, Roberto Carlos, Kakà, Bobo Vieri, Luca Toni e Fabio Cannavaro, ma anche atleti di altre discipline sportive come la campionessa di nuoto Federica Pellegrini e la campionessa paralimpica di fioretto Bebe Vio. Grandi ospiti anche dal mondo del cinema con registi e attori del calibro di Pupi Avati, Luca Argentero e Carlo Verdone, presentatori, showman e comici come Alessandro Cattelan, Fiorello, Frank Matano e Valerio Lundini; e ancora, del mondo della musica con Andrea Bocelli, Jovanotti, Calcutta, Francesca Michielin ed Ermal Meta, fino ai protagonisti dell’informazione e della cultura, con il direttore del Tg La7 Enrico Mentana, il giornalista e conduttore Bruno Vespa , l’architetto e urbanista Stefano Boeri e lo scrittore Maurizio De Giovanni. Insieme a loro, anche i talent di DAZN: Ciro Ferrara, Riccardo Montolivo, Alessandro Alciato, Luca Marelli e Federica Zille hanno condiviso i propri punti di vista sui temi del campionato, commentato le azioni calcistiche più emozionanti viste sui campi quest’anno. Dalla “Moviola di Marelli” che ha spiegato gli episodi arbitrali più interessanti, senza dimenticare il ritorno dell’icona assoluta della telecronaca Bruno Pizzul che ha commentato gli highlights del campionato nella rubrica “Tutto molto bello”. Per rivivere tutte le emozioni della prima stagione, le immagini esclusive dei match, le interviste one to one e tutto il resto è disponibile da questo weekend in esclusiva su Dazn “Palleggi di Supertele”, il best of del Monday Show.

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti