Dazn chiede scusa: indennizzo a chi non ha visto le partite

Ecco la nota attraverso la quale il servizio di streaming spiega i problemi di accesso per le partite serali della domenica con le conseguenti proteste degli abbonati
Dazn chiede scusa: indennizzo a chi non ha visto le partite© ANSA
2 min

"DAZN è consapevole di quanto sia importante il proprio servizio per gli appassionati di sport, prendiamo questa responsabilità seriamente e ci scusiamo profondamente con tutti gli utenti che non sono riusciti ad accedere al proprio account durante il weekend. Si è verificato un evento di natura eccezionale che ha impattato alcuni utenti in diversi mercati in cui DAZN è presente. Come soluzione temporanea, abbiamo predisposto un’alternativa per seguire le partite tramite un link che abbiamo trasmesso ai clienti. Abbiamo tecnici che stanno lavorando ininterrottamente per risolvere la situazione. Forniremo nuovamente un’alternativa per seguire gli eventi in diretta, ove necessario. In Italia, nel rispetto delle regole esistenti, provvederemo ad erogare un indennizzo a ciascun cliente interessato, che verrà corrisposto secondo modalità rese note nei prossimi giorni. È nostra responsabilità far sì che tutto funzioni. Questo l’impegno che ci prendiamo. Il Team di DAZN". Attraverso questa nota ufficiale, il servizio di streaming, che ha acquisito i diritti per il massimo campionato italiano per il triennio 2021-24, ha chiesto scusa ai propri clienti che hanno riscontrato dei problemi in questo primo weekend di Serie A non potendo accedere alla piattaforma e dunque vedere gli eventi in diretta. 

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Serie A, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti