Quando inizia e quando finisce la Serie A: una guida al calendario 

Tutti i dettagli sul periodo di avvio e di fine del Campionato di Serie A: pause, soste, gironi di andata e ritorno e sorteggi delle date. Scopri di più
Quando inizia e quando finisce la Serie A: una guida al calendario 
5 min

Il campionato di Serie A, la massima divisione del calcio italiano, segue un calendario ben definito che si ripete annualmente, con alcune variazioni dovute a eventi particolari o ristrutturazioni. Ecco una panoramica generale delle tempistiche e delle caratteristiche principali del calendario della Serie A.

Inizio e fine Campionato Serie A

Il campionato di Serie A generalmente inizia a fine agosto o all'inizio di settembre e si conclude a maggio dell'anno successivo. Questo schema consente di disputare 38 giornate, con ogni squadra che gioca due volte contro ciascuna delle altre 19 squadre - una volta in casa e una volta in trasferta.

Soste e Pause Serie A 

Durante la stagione, il campionato prevede diverse pause. Queste includono:

  • Pause Internazionali: in linea con il calendario FIFA, ci sono delle pause per le partite delle nazionali. Queste si verificano solitamente in settembre, ottobre, novembre e marzo.
  • Pausa Natalizia: la Serie A si ferma tradizionalmente per una breve pausa durante il periodo natalizio. Questa pausa inizia poco prima di Natale e si conclude nei primi giorni di gennaio.
  • Altre pause: altre interruzioni possono essere programmate per eventi speciali o circostanze eccezionali, come tornei internazionali maggiori o situazioni impreviste.

Gironi andata e ritorno Serie A 

Il campionato è diviso in due fasi:

  • Andata: la prima metà della stagione, dove ogni squadra affronta tutte le altre una volta.
  • Ritorno: la seconda metà, dove le partite dell'andata vengono ripetute con l'inversione del campo.

Fine Campionato Serie A

La stagione si conclude a maggio, con l'ultima giornata che spesso è decisiva per la conquista del titolo, la qualificazione alle competizioni europee e la retrocessione in Serie B. Questo finale di stagione è sempre molto atteso e seguito, poiché può riservare sorprese e colpi di scena.

Calendario Serie A: il programma 

Il calendario del Campionato di Serie A è deciso e gestito dalla Lega Serie A, che è responsabile per l'organizzazione e la regolamentazione delle competizioni, inclusa la programmazione delle partite per ogni stagione. Il processo di decisione prevede:

  • Coordinamento con enti superiori: la Lega Serie A opera in coordinamento con la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e l'UEFA per assicurarsi che il calendario sia allineato con gli impegni delle competizioni internazionali e nazionali.
  • Considerazioni varie: nel definire il calendario, la Lega Serie A deve considerare vari fattori, come gli eventi internazionali (es. Mondiali, Europei), le pause per le partite delle nazionali, le competizioni europee di club (Champions League, Europa League), e le esigenze di trasmissione televisiva.
  • Sorteggio del calendario: il calendario delle partite è generalmente determinato da un sorteggio. Questo processo cerca di garantire equità e bilanciamento, evitando che alcune squadre abbiano vantaggi o svantaggi eccessivi in termini di sequenza di partite in casa o in trasferta, o di difficoltà degli incontri in momenti specifici della stagione.

Sorteggio Calendario Serie A: il processo 

Il sorteggio del calendario della Serie A è un processo complesso e strutturato, progettato per garantire equità e bilanciamento nel corso della stagione calcistica. Ecco come funziona generalmente:

  • Preparazione al sorteggio: prima del sorteggio, la Lega Serie A stabilisce alcuni criteri per assicurare che il calendario sia equilibrato e giusto per tutte le squadre. Questi criteri possono includere:
    • Equilibrio tra le partite in casa e in trasferta: si cerca di evitare che una squadra giochi troppe partite consecutive in casa o in trasferta (mai più di due).
    • Considerazioni geografiche e di sicurezza: si tiene conto della vicinanza geografica e di eventuali questioni di sicurezza, come la programmazione di derby o partite ad alto rischio in date specifiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Serie A, i migliori video

Commenti