Atalanta, De Roon: "Lecce gioca buon calcio, per noi è un vantaggio"

Il mediano orobico: "Valencia? Se ci pensiamo perdiamo di sicuro sia con i giallorossi che contro la Lazio. Il campionato rimane il primo obiettivo. Dovremo essere pronti per una battaglia"
Atalanta, De Roon: "Lecce gioca buon calcio, per noi è un vantaggio"© LAPRESSE

BERGAMO - Ospite domani del Lecce (in una delle due partite rimaste dopo il rinvio delle altre quattro al 13 maggio per l'allarme Coronavirus), l'Atalanta di Gian Piero Gasperini vuole mantenere l'andatura Champions. Ecco le parole di Marten De Roon, pilastro del centrocampo nerazzurro, al sito ufficiale del club: "Abbiamo tanta voglia di giocare contro il Lecce dopo tre vittorie consecutive. Stiamo bene. Loro stanno bene, giocano un bel calcio sia in casa che in trasferta. Questo può essere un vantaggio anche per noi perché potrebbero esserci più spazi rispetto alle gare contro formazioni che si mettono in undici dietro la linea della palla. Dovremo essere pronti per una battaglia".

L’Atalanta è una favola, 4-1 al Valencia: delirio a San Siro
Guarda la gallery
L’Atalanta è una favola, 4-1 al Valencia: delirio a San Siro

"L'andata? Abbiamo sofferto, con loro che hanno creato tanto. Ripeto, sono una buona squadra, ma noi vogliamo continuare a rimanere al quarto posto in classifica e per farcela dobbiamo vincere. Il Valencia? Se ci pensiamo perdiamo di sicuro sia contro il Lecce che contro la Lazio. Il campionato rimane il primo obiettivo. Abbiamo vinto bene contro gli spagnoli, ma dobbiamo rimanere concentrati perché in casa loro se sbagli qualcosa vieni punti e puoi anche perdere tre o quattro a zero".

Lazio, Acerbi al lavoro per un recupero lampo
Guarda il video
Lazio, Acerbi al lavoro per un recupero lampo

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti