Atalanta
0

Atalanta, Gasperini: "Contro la Juve simuleremo la sfida col Psg"

L'allenatore nerazzurro: "I bianconeri come i parigini puntano a vincere la Champions, la partita di domani sarà fondamentale a capire il nostro approccio. Speriamo che a Lisbona ci possano essere un po' di tifosi allo stadio"

Atalanta, Gasperini:
© Getty Images

BERGAMO - Dopo il sorteggio della Uefa di oggi, l'Atalanta sa che sarà il Psg il suo avversario ad agosto nei quarti di Champions. Tuttavia, prima di focalizzarsi sulla massima competizione europea, i nerazzurri di Gasperini devono ancora finire di misurarsi col campionato italiano, dato che domani saranno ospiti della Juventus in una sfida attesissima. Ecco le parole del tecnico orobico alla vigilia: "Il sorteggio è stato emozionante, il Psg è una squadra importante e punta a vincere la Champions. Abbiamo già assaporato il clima del torneo, sicuramente sarà una grande emozione anche se adesso dobbiamo pensare alla Serie A. Per la Champions avremo tempo. La Ligue 1 che non ha ripreso? Il Psg ha altri altri tipi di problemi, ma sapranno presentarsi al meglio al momento della partita. Non pensiamo di avere degli sconti sotto questo punto di vista, ci aspettiamo una squadra forte e preparata". Le gare europee per adesso sono in programma a porte chiuse: "Speriamo che ci possano essere un po' di tifosi allo stadio, fino a qualche settimana c'erano maggiori speranze, ora un po' di meno. Sappiamo che il nostro pubblico può spingerci anche tramite la televisione".

Contro i bianconeri, sconfitti in rimonta dal Milan due giorni fa, sarà una battaglia epica: "I miei domani hanno una partita non da poco, sarà fondamentale anche per capire la nostra consistenza e il nostro approccio in previsione della Champions, la Juve è un'altra candidata alla vittoria finale. Simuleremo quello che potrà essere la sfida con il PSG. La Juve  ha la possibilità e la voglia di raggiungere lo scudetto, credo che questo resti un grande vantaggio sulla Lazio". Sullo stato di forma dei suoi giocatori, Gasperini aggiunge: "Veniamo da un periodo eccezionale di risultati e prestazioni, dobbiamo continuare così, cercando di allenarci al meglio. Non è facile giocare ogni tre giorni, ma vale per tutti: ci sono delle difficoltà a recuperare. Bisogna sempre indovinare la migliore formazione possibile. Per noi è fondamentale fare punti necessari per qualificarci alla prossima Champions. Questo è il nostro grande obiettivo". Sulla possibilità di tornare in Europa, ma da secondi in classifica, il tecnico chiosa: "Il primo obiettivo rimane la qualificazione in Champions, poi se arriva con un miglioramento della classifica meglio ancora. Mancano ancora una manciata di punti, cercheremo di farli il prima possibile".

Tutte le notizie di Atalanta

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti