Atalanta-Real, Mendy: Non sono agli ottavi per caso

Il difensore: "Sappiamo che gioca bene, segna tanto: mi aspetto una partita bella e difficile. Per vincere dovremo giocare al meglio"
Atalanta-Real, Mendy: Non sono agli ottavi per caso© Getty Images

BERGAMO - "Dobbiamo fare attenzione, l'Atalanta non è arrivata qui per caso. Sappiamo che gioca bene, segna tanto: mi aspetto una partita bella e difficile. Per vincere dovremo giocare al meglio". Lo ha dichiarato il difensore del Real Madrid Ferland Mendy ai microfoni della UEFA in vista della gara con l'Atalanta: Zidane? E' un onore essere allenato da una leggenda come lui. Emana carisma e mi dà tanti consigli. PSG? Ci sono stato sette anni, ma prima di entrare nell’academy mi sono infortunato e mi sono dovuto operare all’anca. Per due o tre mesi sono stato ricoverato: per questo il medico mi disse che la mia carriera sarebbe finita. si parlava anche di amputare la gamba. Sono rimasto a lungo sulla sedia a rotelle, poi ho dovuto imparare di nuovo a camminare, prima con le stampelle e poi senza. Non avevo più energie: nonostante questo non ho mai abbandonato il sogno i tornare a giocare. Per un anno e mezzo ho convissuto con questo dolore: ma alla fine sono riuscito nell'intento"

Napoli, non basta la perla di Zielinski. Show dell'ex Zapata, paura per Osimhen
Guarda la gallery
Napoli, non basta la perla di Zielinski. Show dell'ex Zapata, paura per Osimhen

Gasperini: "Vittoria pesantissima, ma non determinante"
Guarda il video
Gasperini: "Vittoria pesantissima, ma non determinante"

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti