Atalanta, furia Marino con l'arbitro: "Non si capisce più niente"

Il dg nerazzurro attacca dopo il ko con la Fiorentina: "È evidente che il primo gol non andava annullato, Zapata non interferiva con l'azione"
Atalanta, furia Marino con l'arbitro: "Non si capisce più niente"

BERGAMO - "Non posso sentire certi commenti, vediamo il calcio in maniera diversa (riferendosi alle parole di Luca Marelli della Var room di Dazn)". È furioso il dg dell'Atalanta Umberto Marino, intervenuto ai microfoni di Dazn dopo la sconfitta 2-1 con la Fiorentina arrivata per due rigori concessi alla viola ed entrambi trasformati da Vlahovic, ma soprattutto propiziata, secondo il dirigente bergamasco, dalla rete annullata dal Var a Djimsiti per fuorigioco millimetrico di Zapata

Vlahovic infallibile su rigore: Fiorentina corsara con l’Atalanta
Guarda la gallery
Vlahovic infallibile su rigore: Fiorentina corsara con l’Atalanta

"Non si capisce più nulla, ci devono spiegazioni"

"La mia opinione? Secondo voi? È evidente che il primo gol non andava annullato, Zapata non interferiva su nessun difensore, semplice. Qualcuno deve spiegarci, allora il fallo di mano è soggettivo, non si capisce più niente. Si è visto l’episodio di De Silvestri della scorsa giornata dove non ci hanno dato rigore e Orsato ha detto legittimamente che era un movimento congruo, se questo è volontario allora vediamo il regolamento in maniera differente". "L'Atalanta ha fatto una grande prestazione, ma fortunatamente non avremo tutte le domeniche questi episodi. Percassi? Secondo voi è felice? Se sono qua è perché rappresento la società" ha risposto piccato Marino.

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti