Gasperini: "Il Milan ha meritato. Ilicic? Con lui fatichiamo..."

Il tecnico dell'Atalanta: "Impressionato dalla loro velocità."
Gasperini: "Il Milan ha meritato. Ilicic? Con lui fatichiamo..."© ANSA

BERGAMO - Gian Piero Gasperini ha commentato ai microfoni di Dazn il ko (3-2) con il Milan: "Tra il gol di Calabria all’inizio e quello di Tonali a fine primo tempo abbiamo avuto possibilità di pareggiare, poi è sopraggiunta sfiducia, ma bisogna anche dire che il Milan è stato bravo anche a ripartire: dovevamo raddrizzarla subito" ha spiegato il tecnico dell'Atalanta, che ha aggiunto: "Manca concretezza davanti? In qualche situazione non siamo neanche stati sfortunati, si è fatto male Pessina - con le sue condizioni che vedremo domani -. È un periodo che va così, ma le occasioni ci sono state. Con più attaccanti si dovrebbero creare più occasioni, ma sia Ilicic che Muriel non sono al top e probabilmente abbiamo creato meno pericoli nella ripresa nonostante le tante punte". Sugli infortuni di Gosens e Hateboer e i possibili cambi tattici. "Loro torneranno in un paio di mesi e dobbiamo lavorare con le soluzioni viste anche stasera, tatticamente si può cambiare in certe partite, ma alcune certezze dobbiamo tenerle per non crearci altri problemi con giocatori che stanno tenendo il campo molto bene".

Il Milan rischia ma batte l'Atalanta: 3-2 al Gewiss Stadium
Guarda la gallery
Il Milan rischia ma batte l'Atalanta: 3-2 al Gewiss Stadium

"Il Milan mi ha fatto una grande impressione"

E ancora: "Con l’Inter è stata più equilibrata, stasera il gol dopo 30” ha condizionato tutto, ma ho visto un Milan forte e molto veloce, davanti se hanno possibilità di giocare di rimessa diventano insidiosi. Poi ogni gara ha la sua storia e se avessimo pareggiato… ma non toglie i meriti al Milan che mi ha fatto una grande impressione. La posizione di Hernandez? Sì ci ha dato fastidio, ma più Brahim Diaz nel primo tempo. Su Theo non siamo stati bravi a scalare, il gol l’abbiamo preso su un filtrante dove eravamo in superiorità numerica, indubbiamente ci sono cose su cui dobbiamo riflettere per migliorare. Ilicic? Problema di condizione e il calciatore che ricordiamo noi sarebbe importante per l’Atalanta, anche se non si può andare all’infinito. Si allena con impegno e cerca di risalire, non è facile per lui e neanche per noi, stiamo provando a recuperarlo ma è chiaro che ora facciamo fatica” ha concluso il tecnico nerazzurro.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti