Corriere dello Sport

Benevento

Vedi Tutte
Benevento

Benevento-Bologna 0-1, decide Donsah. Pari annullato dal Var al 98'

Benevento-Bologna 0-1, decide Donsah. Pari annullato dal Var al 98'
© Getty Images

La squadra di Baroni si illude nel finale ma la rete di Lucioni viene cancellata dalla tecnologia

 

sabato 26 agosto 2017 19:27

ROMA - Godfred Donsah torna al gol in Serie A dopo 573 giorni e spiega con una ripartenza in cui mixa potenza e velocità perché Mihajlovic lo verrebbe a tutti i costi al Torino. Uno così dominante dal punto di vista fisico è fondamentale per il Bologna che rovina il vernissage del Vigorito con una gara ordina e cinica. Al Benevento rimane in bocca l'amaro per il gol in pieno recupero cancellato dopo un'interminabile attesa dal Var.

BASSO RITMO - I primi minuti del match sono scevri di ritmo. La fase di studio viene spezzata da Ciciretti: all'11' l'esterno può calciare al volo sul cross di D’Alessandro ma colpisce male di destro, non certo il suo piede preferito. I padroni di casa prendono progressivamente coraggio e dopo 3 minuti su un punizione dalla trequarti, Lucioni svetta su Masina e non va lontano dal bersaglio.

L'ERRORE DI COSTA - Il Bologna sembra apatico in avanti ma al 29’ il Benevento stende un tappeto rosso a Destro. Costa cade goffamente nel tentativo di disimpegno, l’attaccante rossoblù si trova da solo davanti al portiere e mette incredibilmente a lato. I rossoblù non si scoraggiano al 33' ci prova Verdi su punizione: il tiro è troppo centrale per sorprendere Belec. Sugli sviluppi del corner battuto da Taider, De Maio anticipa tutti di testa sfiorando la parte alta della traversa. L'ultima chance del primo tempo è di Ceravolo che si libera nello stretto e scarica in porta: Mirante non è perfetto nella parata ma Masina sventa la minaccia.

LA RIPRESA - Nessun cambio nell'intervallo dopo i 2 del primo tempo del Bologna: dentro Helander e Mbaye per Maietta e Torosidis, infortunati. I 30 gradi del pomeriggio beneventano iniziano a farsi sentire nella ripresa: le squadre perdono compattezza e fioccano più occasioni. Dopo una ripartenza non capitalizzata da Ciciretti il Benevento è sbilanciato e viene beffato a sua volta in contropiede. Al 55’ Donsah parte a 40 metri dalla porta, salta un paio di avversari di prepotenza, e trafigge Belec. Il ghanese non trovava la rete dal 31 gennaio 2016 (Bologna Sampdoria 3-2), l’anno scorso segnò  solo in Coppa Italia, di testa, contro l’Inter. La reazione stenta a concretizzarsi e a metà ripresa solo una grande parata di Belec tiene in linea di galleggiamento gli uomini di Baroni: Verdi questa volta centra il bersaglio ma il portiere di scuola Inter interviene con un bel riflesso.

LA REAZIONE - Bologna ancora pericoloso con due occasioni intorno al 72’: prima Belec è reattivo sul tiro di Di Francesco poi Destro non approfitta di un corner velenoso. La risposta dopo 2 minuti è di Ciciretti che prova a replicare la magia del Ferraris contro la Sampdoria ma la palla deviata finisce fuori di un metro. E' il segnale della riscossa dei giallorossi: al 78’ Mirante salva il Bologna annullando il tentativo di D’Alessandro. All'84' il grande caldo tradisce anche l'arbitro Calvarese: infortunio al tendine d'Achille, entra il quarto uomo Chiffi al suo posto.

VAR DECISIVO - Nel finale succede di tutto: al 96' Mirante con un miracolo strozza l'urlo in gola a Ciciretti e poi due minuti dopo, va in scena l'episodio più discusso. Lucioni fa impazzire il Vigorito infilando il pallone in rete ma dopo un paio di minuti di attesa, quando i tifosi di casa avevano già metabolizzato il pari, Chiffi annulla il gol e conferma i 3 punti per il Bologna con l'aiuto del Var. E' una beffa incredibile per il Benevento che forse, per quanto fatto vedere nel complesso della partita, avrebbe meritato il pareggio.

Benevento-Bologna 0-1, cronaca, tabellino e statistiche

Articoli correlati

Commenti