Benevento, Inzaghi: "Napoli? Abbiamo dimostrato di poter affrontare chiunque"

Il tecnico sannita: "Recuperiamo Viola, mentre non rischierò Iago Falque. Gattuso mio grande amico, ma per 90' saremo rivali. I gol presi? Se dicessero che facciamo catenaccio, mi farebbe fastidio"
Benevento, Inzaghi: "Napoli? Abbiamo dimostrato di poter affrontare chiunque"© LAPRESSE

BENEVENTO - Domani il derby campano contro il Napoli sarà un banco di prova durissimo per il Benevento di Pippo Inzaghi. Ecco le parole del mister giallorosso alla vigilia: "In una gara come quella col Napoli non deve mancare il coraggio. Certe partite sono per noi quasi impossibili, ma noi dobbiamo provare a giocarcele come visto a Roma. Certamente siamo stati un po' ingenui, ma io sono felice di vedere che la squadra ha coraggio ed entusiasmo. Con i giallorossi abbiamo dimostrato di potercela giocare contro chiunque. Fisicamente stiamo bene. Recuperiamo Viola che per noi è un giocatore fondamentale. Non avremo Iago Falque, che ha avuto un leggero fastidio. Domani non lo rischio. Spero di averlo già mercoledì contro l'Empoli in coppa Italia".

Doppio Dzeko e standing ovation per Pedro: manita Roma al Benevento
Guarda la gallery
Doppio Dzeko e standing ovation per Pedro: manita Roma al Benevento

Inzaghi continua: "Sento tante chiacchiere. Io penso che l'unica via per salvare il Benevento sia quello di giocare a pallone. Abbiamo preso gol solo di ripartenze, perché avevamo giocatori fuori posizione per la troppa voglia di far gol. Abbiamo preso gol evitabili contro Inter e Roma. Io mi tengo stretto quanto di buono fatto. Se dicessero che il Benevento fa catenaccio, mi farebbe fastidio. Sappiamo come affrontare il Napoli. Dovremo avere equilibrio ed essere più furbi in certi frangenti. Penso che sbagliando impareremo e cresceremo".

Filippo Inzaghi: "Mio fratello Simone? Ci sono giornate più belle e altre meno"
Guarda il video
Filippo Inzaghi: "Mio fratello Simone? Ci sono giornate più belle e altre meno"

Domani Pippo ritroverà l'amico Gattuso sulla panchina azzurra, mentre in casa sannita ci sono due ex partenopei: "Maggio ed Insigne la stanno vivendo serenamente. Con Rino siamo grandi amici. Per 90 minuti saremo rivali, ma poi ci guarderemo con lo stesso affetto, insieme abbiamo vinto tanto. È sempre stato un compagno leale. C'è grande stima ed affetto". Chiusura sulla formazione: "Lapadula si allena con regolarità da dieci giorni con noi. Contro la Roma ha fatto bene, ma è chiaro che non è ancora al top della forma. A me dispiace non far giocare Sau che sta in gran forma. Sono contento perché ho tante punte e mercoledì in coppa recupereremo anche Moncini".

Filippo Inzaghi: "Col Napoli non abbiamo nulla da perdere"
Guarda il video
Filippo Inzaghi: "Col Napoli non abbiamo nulla da perdere"

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti