Benevento, Inzaghi: "Battere la Juve era impensabile"

Il tecnico: "Non capiterà molte volte di fare quattro punti coi bianconeri. Ringrazierò la squadra a vita per quello che mi ha dato"
Filippo Inzaghi (Benevento): 2021© Getty Images

TORINO - "Fare quattro punti contro la Juventus non capiterà molte altre volte, ricordando anche l'andata". Lo ha dichiarato il tecnico del Benevento, Pippo Inzaghi, a Sky dopo la vittoria con i bianconeri: "Credo che ci siano state troppe critiche ingiuste. Sapevamo quele era la nostra realtà: lo scorso anno abbiamo fatto otto record in Serie B giocando quel calcio, si poteva far risultato. Un anno fa avevamo 27 punti di vantaggio sulla seconda. Qualcuno era andato fuori di cervello pensando alla Serie A in maniera diversa. Era difficile pensare di vincere a Torino e oggi ho detto ai ragazzi che li ringrazierò a vita per quello che mi hanno dato. Il Benevento è alla seconda apparizione in Serie A, combattiamo con tutti. Siamo un gruppo unito, sono felice per i miei ragazzi, per il presidente e per i tifosi. Io ne ho già passate di belle giornate, ma sono contento per loro. E i tifosi possono essere fieri di questa squadra: perdiamo qualche partita, ma lottiamo sempre"

Il Benevento di Inzaghi piega la Juve, che festa allo Stadium!
Guarda la gallery
Il Benevento di Inzaghi piega la Juve, che festa allo Stadium!

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti