Bologna, torna la difesa blindata: le chiavi a Bani e Danilo

I due centrali hanno scontato la squalifica e riprenderanno il loro posto in un reparto in difficoltà. Spunta anche l'idea della retroguardia a tre
Bologna, torna la difesa blindata: le chiavi a Bani e Danilo© FOTO SCHICCHI
2 min

BOLOGNA - La fase difensiva è un punto debole, il Bologna dovrà migliorare lì. Un buon proposito che va a braccetto con il recupero dei due titolari, Bani e Danilo. I due rientrano dal turno di squalifica e giocheranno a Napoli. O almeno, a ieri, è questa l’ipotesi più accreditata per provare a fare punti al San Paolo, lì dove il Bologna cerca un riscatto alla prestazione opaca di domenica scorsa.

Il Bologna va in gol, ma è questa facilità a subirne che preoccupa Mihajlovic. I rossoblù hanno incassato 22 gol, più di uno e mezzo a partita (1,69 esattamente), uno sproposito per una squadra che riesce spesso a trovare la via della rete ma che con questa media vanifica sempre tutto. Napoli sarà il ritorno a una difesa più solida, o almeno già collaudata. Bani e Danilo scalpitano, per Denswil sarà panchina. A destra tornerà Tomiyasu (che comunque aveva giocato un buon primo tempo contro il Parma da centrale) e a sinistra, ancora una volta, sarà confermato Krejci, il giocatore che forse più di ogni altro in difesa sta tenendo una sorta di continuità. Si aspetta sempre il recupero di Dijks, c’è bisogno della sua muscolarità e della sua corsa sulla fascia destra. Per ora Krejci tampona come può. Ieri, poi, è spuntata un’altra possibilità. Che per ora sembra remota, remotissima, ma che si potrebbe affacciare a gara in corso: quella della difesa a tre.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DEL CORRIERE DELLO SPORT


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Bologna, i migliori video

Commenti