Bologna, Mihajlovic è ancora un cecchino: che punizioni!

Sinisa sfodera il suo magico sinistro in allenamento e non lascia scampo al portiere. I rossoblù, intanto, preparano la sfida di campionato del prossimo 22 giugno contro la Juve
Bologna, Mihajlovic è ancora un cecchino: che punizioni!
TagsMihajlovicBolognajuve

BOLOGNA - Dopo il lungo stop per l'emergenza Coronavirus, il calcio italiano è finalmente tornato. Il Bologna partirà subito in salita sfidando la Juve al Dall'Ara il 22 giugno. Il bilancio dei rossoblù contro i bianconeri non fa certo sorridere: solo una vittoria negli ultimi 20 anni, quando nel 2011 una doppietta dell'ex Di Vaio regalò il successo alla squadra allora allenata da Malesani (sulla panchina bianconera c'era Luigi Del Neri). Mihajlovic, che è tornato ad allenarsi dopo la malattia e che mostra un'ottima forma fisica, in allenamento si è esercitato tirando alcuni calci di punizione. Il tecnico rossoblù non ha dimenticato come si colpisce con il sinistro e su sette punizioni (senza barriera) ne segna cinque, poi una traversa e una parate del portiere. Sinisa "il cecchino" è tornato.

Mihajlovic, il sinistro è ancora magico
Guarda il video
Mihajlovic, il sinistro è ancora magico

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci Buoni Amazon!

Bologna, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti