Cellino: "Ingaggiare Balotelli è stato un errore"

Il presidente: "Credevo che portarlo nella sua città lo avrebbe stimolato. E penso che non sia stato gestito bene da Corini"
Cellino: "Ingaggiare Balotelli è stato un errore"© ANSA
TagsBresciaCellinoBalotelli

BRESCIA - "Un errore": Massimo Cellino, presidente del Brescia, definisce così l'ingaggio di Mario Balotelli l'estate scorsa, in un'intervista rilasciata ai microfoni della BBC: "Il problema è che non si presenta agli allenamenti, diciamo che non sembra molto interessato al futuro del club. Balotelli - prosegue Cellino - ha un contratto per la Serie A, ma non per la B. Per cui se dovessimo retrocedere sarà svincolato, libero. E l'impressione è che non gli piaccia più stare in Italia. Penso che abbiamo commesso entrambi un errore. Io pensavo che portarlo a Brescia, che è la sua città, lo avrebbe stimolato e spinto ad impegnarsi molto. Al tempo stesso - chiude Cellino con un riferimento a Corini - penso che sia stato gestito male dall'allenatore precedente".

Brescia, Cellino con la mascherina agli allenamenti
Guarda la gallery
Brescia, Cellino con la mascherina agli allenamenti

Brescia, Balotelli riparte con la mascherina
Guarda il video
Brescia, Balotelli riparte con la mascherina

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti