Cagliari, dubbio Pavoletti-Simeone vicino a Joao Pedro

Il brasiliano è inamovibile e mister Semplici deve scegliere la sua spalla in attacco in vista del Verona
Cagliari, dubbio Pavoletti-Simeone vicino a Joao Pedro
TagsSerie ApavolettiSimeone

CAGLIARI - Uno è sulla carta più adatto al gioco offensivo di Semplici, ma l'altro può mettere sul suo piatto della bilancia i 6 gol che è riuscito a mettere a segno in campionato, dimostrando di essere, dopo Joao Pedro, il miglior marcatore del Cagliari. Sono giorni frenetici per il tecnico rossoblù che continuerà fino a sabato mattina a sfogliare la margherita per arrivare ad una scelta tra Pavoletti e Simeone in vista della sfida al Verona.

Commissioni agli agenti: la Roma è seconda in classifica
Guarda la gallery
Commissioni agli agenti: la Roma è seconda in classifica

Niente errori

Entrambi non sono stati coinvolti dagli impegni delle rispettive nazionali e per questo hanno sfruttato al meglio la sosta per cercare di convincere l’allenatore. Ognuno con le sue caratteristiche, ciascuno con la grinta e le qualità che ha a disposizione. La concorrenza non può che essere un vantaggio per la squadra intera ma ora dovrà tramutarsi in uno sviluppo offensivo molto più efficace. Se, infatti, non ci fosse stato Joao Pedro con i suoi 13 sigilli, il Cagliari sarebbe messo ancora peggio in classifica. Appena 31 reti - quinto peggior attacco del torneo - rappresentano un bottino troppo esiguo per una squadra che si vuole salvare e ora in queste ultime gare sarà fondamentale che gli attaccanti si sblocchino. Il numero 10 rossoblù non può certo fare tutto da solo e reggere sulle sue spalle il peso dell'intero reparto [...]

Tutti gli approfondimenti sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti