Cagliari, avanti col talismano Vicario

Cragno ha recuperato dal Covid, ma con lui tra i pali i rossoblù hanno infilato tre vittorie di fila...
Cagliari, avanti col talismano Vicario© Getty Images

CAGLIARI - Amici contro, domenica pomeriggio a Napoli in una sfida tra portieri che servirà a dare uno spunto in più alla gara tra il Cagliari e i partenopei. Da una parte, infatti, ci sarà Alex Meret mentre dall'altra dovrebbe riuscire a conservare la maglia da titolare Guglielmo Vicario. Alessio Cragno sta cercando di bruciare le tappe del suo ritorno dopo essere incappato nel Covid ma probabilmente dovrà accontentarsi della panchina per aspettare il momento giusto e per lasciare al suo collega la possibilità di continuare a far bene.

Joao Pedro punisce ancora la Roma: Perez e Fazio non bastano
Guarda la gallery
Joao Pedro punisce ancora la Roma: Perez e Fazio non bastano

In mani sicure

Anche perché sia tra i pali che come talismano, il portiere friulano ha saputo farsi notare visto che, dopo l'esordio in agrodolce di Milano, ha inanellato tre successi consecutivi, uno dei quali, nella sua Udine, con la porta inviolata. Sicuro, attento e pronto ad incoraggiare i compagni, Vicario ieri pomeriggio, intervenendo ai microfoni dell'emittente isolana Radiolina, ha anticipato la sua sfida nella sfida. «Con Alex ci sentiamo spesso perché siamo cresciuti insieme a Udine. Ci siamo incrociati da avversari l'anno scorso in un Perugia-Napoli di coppa Italia e ora avrò piacere di rivederlo domenica». Ognuno dei due cercherà di tenere indenne la propria porta e il super lavoro è assicurato soprattutto per il numero uno rossoblù che si troverà di fronte avversari di tutto rispetto. 

Tutti gli approfondimenti sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti