Cagliari-Bologna rinviata, allenamento per i sardi

Intanto la società riapre la vendita dei biglietti per martedì
Cagliari-Bologna rinviata, allenamento per i sardi© LAPRESSE

CAGLIARI - Partita con il Bologna rinviata di due giorni. E il Cagliari, anziché alla Unipol Domus, scende in campo questo pomeriggio al centro sportivo di Asseminello con un programma di allenamento corretto in corsa a causa del calendario ritoccato ieri dalla Lega. Intanto da oggi si possono riacquistare i biglietti per la gara di martedì alle 20.45 con gli emiliani: la vendita era stata sospesa proprio in attesa del possibile rinvio del match, poi confermato ieri sera. I titoli di accesso già comprati resteranno validi. C'è la possibilità di arrivare sino al 50% della capienza (circa ottomila posti) visto che il limite dei 5.000 imposto dalla Lega per fronteggiare il Covid entrerà in vigore dal prossimo turno. Per la squadra di Mazzarri una chance in più per sfruttare entusiasmo e ritrovato coraggio dopo la prima vittoria dell'anno in casa della Sampdoria. Rispetto all'ultima partita il tecnico non avrà a disposizione Faragò, già a Lecce per le visite mediche e ormai pronto ad affrontare la nuova avventura in Puglia. Poche speranze, invece, per Nandez, alle prese col Covid: anche in caso di tampone negativo difficile ipotizzare il suo immediato ritorno in campo dopo lo stop. Qualche speranza in più per Ceppitelli che ieri ha svolto allenamento personalizzato: la seduta di oggi dirà se il centrale potrà andare almeno in panchina nella gara di martedì. Rispetto alla gara con la Samp ci sarà invece Dalbert, fermato a Genova dalla squalifica. 

Deiola e Pavoletti, il Cagliari vince: Mazzarri rialza la testa con la Samp
Guarda la gallery
Deiola e Pavoletti, il Cagliari vince: Mazzarri rialza la testa con la Samp

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti