Crotone, Stroppa cambia per la Juve

Il tecnico, incassata la fiducia della società, mette allo studio anche un nuovo modulo
Crotone, Stroppa cambia per la Juve© ANSA

CROTONE - Punto di non ritorno, ma meglio chiamarlo punto di svolta. La situazione del Crotone se non è disperata davvero poco ci manca. I punti conquistati fino ad ora sono pochini, ma la distanza con la quart’ultima, il Torino è a cinque punti, mantengono vive le speranze di una salvezza che a questo punto sembra avere del miracoloso. Dall’ultimo incontro che c’è stato fra la società, con in testa il presidente Gianni Vrenna, e il tecnico Giovanni Stroppa, oltre alla conferma e la rinnovata fiducia nella guida tecnica è emersa la volontà di un cambio di passo, di un’inversione di tendenza. Per dare questa scossa il tecnico starebbe meditando alcuni cambiamenti. Anzitutto, maggiore attenzione, ma anche maggiore equilibrio in difesa. La fase difensiva va rinforzata e non è escluso che Pedro Pereira e Reca non restino molto più bassi e siano meno offensivi, insomma il loro compito deve essere difendere prima di attaccare, anche perché adesso con l’estro e la velocità di Ounas il tecnico potrebbe rivedere anche tutto l’impianto di gioco. Anzitutto la squadra deve subire meno gol, questo non significa che Stroppa passerà ad una difesa a quattro oppure a cinque, ma non è neanche escluso a priori come fino a pochi giorni fa.

Ounas non basta al Crotone, Berardi e Caputo fanno ridere il Sassuolo
Guarda la gallery
Ounas non basta al Crotone, Berardi e Caputo fanno ridere il Sassuolo

Stroppa: "In 6-7 minuti abbiamo dimostrato fragilità mentale"
Guarda il video
Stroppa: "In 6-7 minuti abbiamo dimostrato fragilità mentale"

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti