Andreazzoli: "Pellegrini? Io ne vorrei quattro o cinque..."

Il tecnico dell'Empoli dopo il ko con la Roma: "È il calciatore ideale, contento per il suo rinnovo"
Andreazzoli: "Pellegrini? Io ne vorrei quattro o cinque..."

ROMA - Ai microfoni di DAZN Aurelio Andreazzoli ha commentato così il ko del suo Empoli, 2-0, in casa della Roma. "La partita stava andando come doveva andare e abbiamo piazzato le prime due palle gol con Bandinelli e Pinamonti, poi con l'uscita di quest'ultimo abbiamo perso il filo del gioco cominciando a verticalizzare quando non dovevamo. Anche in passato abbiamo fatto vedere di avere le idee chiare e nella prima parte siamo stati produttivi, poi male nella seconda parte del primo tempo. Abbiamo affrontato una squadra molto forte, ma l'Empoli mi è piaciuto per aver fatto un passo avanti rispetto all'equilibrio perso solo nel gol di Pellegrini".

Pellegrini, gol per festeggiare il rinnovo: la Roma batte l'Empoli
Guarda la gallery
Pellegrini, gol per festeggiare il rinnovo: la Roma batte l'Empoli

"Di Pellegrini ne vorrei quattro..."

E a proposito del capitano della Roma, Andreazzoli ha rivelato la chiacchierata di fine gara: "Ho detto a Pellegrini quanto è forte, sono contento perché ha sempre dimostrato di essere un ragazzo forte. Ne vorrei almeno quattro nella mia squadra. È il centrocampista ideale e ne vorrei tre o quattro per metterne uno a destra, uno a sinistra e uno al centro. Meno tiri in porta rispetto al solito? Tanti nostri calciatori partecipano alla manovra, stasera abbiamo un po' perso il filo" ha concluso il tecnico dell'Empoli.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti