E' Castrovilli il primo colpo della Fiorentina
Fiorentina
0

E' Castrovilli il primo colpo della Fiorentina

La Viola sta per blindare il giovane fino al 2023 (il contratto scadeva nel 2021): ora tocca a Chiesa

FIRENZE - Tutti sanno qual è stato il grande amore di Rocco Commisso: la Nazionale azzurra. E da quando ha acquistato la Fiorentina sogna una squadra con tanto sangue azzurro, una squadra di club che aiuti Roberto Mancini a far crescere la sua, di Nazionale. Sogna una Fiorentina con campioni italiani, giovani, che possano far sognare. E colpo dopo colpo ci sta riuscendo. Ha iniziato dicendo di no a chiunque volesse portargli via Federico Chiesa ("Non sarà il mio caso Baggio", disse subito), ha indicato al suo fido braccio destro Joe Barone quale fosse la strada da percorrere e lo stesso ha fatto con Daniele Pradè: costruire una nuova squadra che parta da Chiesa e lanci tutti i giovani italiani (e ce ne sono) che vengono dal settore giovanile. Non solo, ha anche detto di blindarli tutti, li vuol tenere, vuole una Fiorentina giovane, forte, spettacolare e più italiana possibile.

E il primo colpo richiesto è stato quello di bloccare Castrovilli. Ultimo gioiellino, mandato nelle scorse stagioni a giocare in B per crescere e per poi tornare. Con un contratto che sarebbe scaduto nel 2021 ma che è già stato messo... in cassaforte. La trattativa fra i suoi manager è agli sgoccioli: gli stessi protagonisti sono stati visti in questi giorni al centro sportivo Astori e lì avrebbero già portato molto avanti la trattativa. Manca poco all’ufficialità, per Castrovilli un nuovo contratto di quattro anni con opzione, in pratica cinque, il massimo consentito, con una cifra a salire fino ad andare verso il milione di euro. Sono quattro le priorità in casa viola che Pradè dovrà affrontare, quattro contratti che hanno bisogno di essere allungati, quattro ragazzi che sono tutti in odore di Nazionale, chi c’è passato e chi dovrebbe andarci presto. Si tratta di Luca Ranieri, difensore, contratto in scadenza 2021. Lorenzo Venuti, difensore, scadenza 2021. Riccardo Sottil, ala scadenza 2021, infine la vicenda più delicata e attesa, quella di Federico Chiesa, che ha il contratto in scadenza nel 2022.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DEL CORRIERE DELLO SPORT

Fiorentina, Commisso pessimista sullo stadio

Tutte le notizie di Fiorentina

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 8° GIORNATA
SABATO 19 OTTOBRE 2019
Lazio - Atalanta 3 - 3
Napoli - Verona 2 - 0
Juve - Bologna 2 - 1
DOMENICA 20 OTTOBRE 2019
Sassuolo - Inter 12:30
Cagliari - Spal 15:00
Sampdoria - Roma 15:00
Udinese - Torino 15:00
Parma - Genoa 18:00
Milan - Lecce 20:45
LUNEDÌ 21 OTTOBRE 2019
Brescia - Fiorentina 20:45

 

Calciomercato in Diretta