Fiorentina
0

Fiorentina, Montella: "Se la società mi ha tenuto vuol dire che sto lavorando bene"

Il tecnico viola dopo il pari all'ultimo respiro con l'Inter: "Ma resto in discussione, come tutti quando si perde. Poi dipende sempre dalle aspettative. Vlahovic? Io ci credo dall'anno scorso, è un classe 2000 che arriverà lontano vista la sua voglia di lavorare. Abbiamo seminato, non vorrei se lo godessero altri"

Fiorentina, Montella:

FIRENZE - "Un pari che ha un valore importantissimo, anche in termine di classifica. Sarebbe stato meglio vincere, ma bisogna considerare anche il valore degli avversari". Così il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella dopo il pari in extremis contro l'Inter. "La squadra ha fatto una gran partita, non voleva perdere e non lo meritava secondo me - ha detto ai microfoni di Sky Sport - siamo rimasti sempre in gara trovando il gol al momento giusto. Vlahovic ha fatto un gran gol, alla fine pensavo anche di poterla vincere. Mi sono messo le mani nei capelli? E' stato l'istinto, pensavo potesse segnare. Parliamo di un ragazzo che arriverà lontano, ha voglia di lavorare. La corsa verso di me dopo il gol? Sul ragazzo stiamo lavorando molto, io gli ho dato fiducia dall'anno scorso perchè ci credo: è del 2000 e a volte gli chiediamo troppo, lasciandogli sulle spalle il peso dell'attacco. Ora abbiamo seminato, non vorrei che ne giovassero altri". 

FIORENTINA-INTER 1-1: LA CRONACA

Una frase che richiama la sua posizione precaria, almeno fino alla scorsa settimana: "Io in discussione? Lo sarò sempre, come tutti quando si perde. Poi dipende dalle aspettative, se la società mi ha tenuto si vede che sto facendo un buon lavoro. I cali ci possono stare, ma quattro sconfitte consecutive non possono essere accettate. Se siamo al completo siamo una squadra competitiva. Oggi mancavano giocatori di qualità ed esperienza, mancava Ribery e Caceres è un po' calato, non giocava sette partite di seguito da anni". "A centrocampo Castrovilli aveva un risentimento, non riusciva a cambiare passo ma ha stretto i denti, faccio fatica a coglierlo. Anche Badelj sta facendo fatica a causa dei problemi fisici. Resta Pulgar che corre per tutti" ha concluso Montella.

Tutte le notizie di Fiorentina

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti