Serie A Genoa, Juric: «Siamo tornati. Vista la rabbia giusta»

Il tecnico: «Grande vittoria contro l'Inter. La squadra si era smarrita, ci voleva questo successo»
Serie A Genoa, Juric: «Siamo tornati. Vista la rabbia giusta»© LaPresse
TagsSerie AGenoaInter

GENOVA - Il Genoa di Juric batte l'Inter e conquista tre punti fondamentali nella corsa salvezza. "La squadra ha sbagliato tante occasioni - ha dichiarato l'allenatore ai microfoni di Sky - oggi però siamo stati forti. Contro il Chievo è mancata quella rabbia che finalmente ora abbiamo visto tutti. Ci siamo meritati questa vittoria" Il Genoa non otteneva 3 punti a Marassi da prima di Natale: "Siamo felici, ma non dobbiamo rilassarci ora. Nelle prossime due sfide abbiamo Palermo e Torino e dobbiamo fare più punti possibile. Oggi ho visto un grande ambiente. Da quando sono tornato la squadra è andata bene: contro la Lazio ottima gara, contro il Chievo 70 minuti alla grande, con la Juve non conta e oggi questa vittoria che è come una liberazione. C'è stato un periodo, prima del mio esonero, in cui non riuscivamo ad esprimerci. Ora siamo tornati".

TUTTO SUL GENOA

IL MERCATO - Sulla sua eslutanza al fischio finale: "Io sono emotivo, ma sono anche un tipo tosto - ha ammesso Juric - La settimana scorsa mi sono sfogato perché non trovavo una soluzione, oggi sono felice". Il mercato e gli infortuni hanno influito molto sul calo del Genoa nella seconda parte del campionato: "Questi ragazzi avevanp perso i riferimenti. Sono arrivati tanti nuovi a gennaio e qualcuno di importante è andato via. I giocatori non hanno grandi colpe" ha concluso l'allenatore rossoblù.

GENOA-INTER 1-0: NUMERI E STATISTICHE

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti