Milenkovic, è derby di mercato: lo vuole anche l'Inter!

Ieri il Tottenham ha parlato con Skriniar e il difensore ha dato l’assenso a Mourinho. Se dovesse partire lo slovacco...

Andrea Ramazzotti

MILANO - S e il Tottenham accelererà per Milan Skriniar mettendo sul tavolo tra i 50 e i 60 milioni, l'Inter cederà lo slovacco e darà vita a un nuovo testa a testa di mercato con il Milan. Dopo il derby su Tonali, dal quale il club nerazzurro si è dovuto ritirare nonostante avesse da tempo l'ok del talento del Brescia, il prossimo potrebbe avere come "oggetto del contendere" Nikola Milenkovic, il centrale della Fiorentina perfetto sia per giocare nella linea a 4 di Pioli sia in quella a 3 di Conte. Il problema è che Commisso non intende cedere il serbo che valuta 40 milioni di euro. Trovare il giusto incastro per "chiudere" la triangolazione Tottenham-Inter-Fiorentina appare complicato perché alla fine delle contrattazioni mancano una decina di giorni, ma la vicenda va comunque seguita con attenzione, soprattutto perché gli Spurs ieri hanno accelerato con il giocatore incassando il suo ok al trasferimento.

Vidal all’Inter, Conte esulta in allenamento
Guarda la gallery
Vidal all’Inter, Conte esulta in allenamento

Skriniar tentato

Prelevato nell'estate 2017 dalla Sampdoria per 33,5 milioni (compreso il cartellino di Caprari, valutato 15, bonus inclusi), adesso Skriniar è a bilancio per circa 16 milioni. Cederlo a una cifra tra i 50 e i 60 milioni, oltre a garantire una maxi plusvalenza, risolverebbe qualche problema di liquidità. Il difensore è assai tentato perché ha capito di non essere più titolare (non giocherà neppure sabato) e la Premier gli piace. Ieri il suo entourage ha parlato con i rappresentanti del Tottenham e le basi per trovare un'intesa ci sono. Ipotizzare che l'affare sia in dirittura d'arrivo però è fuori luogo perché la richiesta dell'Inter è giudicata dagli Spurs troppo alta e Conte non è più interessato ad avere Ndombele come contropartita. Mourinho si siederà al tavolo e cercherà di far abbassare la cifra oppure gli intermediari non approfondiranno il discorso dopo la prima richiesta nerazzurra? Tra Skriniar e Godin Conte ha preferito che a essere ceduto fosse il secondo, ma non reputa neppure il primo incedibile. La società vorrebbe tenerlo, ma sa anche che i conti vanno messi a posto e, siccome non escono né Eriksen né Brozovic, la cessione di un big va fatta. [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Vidal riabbraccia Conte. “Suarez non è indagato” VIDEO
Guarda il video
Vidal riabbraccia Conte. “Suarez non è indagato” VIDEO

Commenti