Inter, per Correa esami negativi: confermato trauma contusivo

Lo comunica il club nerazzurro sulle condizioni del giocatore uscito per infortunio nel primo tempo del match con il Bologna
Inter, per Correa esami negativi: confermato trauma contusivo

MILANO - È durata solo 28 minuti la prima partita da titolare con la maglia dell'Inter per Joaquin Correa contro il Bologna. L'argentino infatti è stato costretto a lasciare il campo dopo uno scontro con De Silvestri (sanzionato con un giallo) dove ha ricevuto un colpo molto forte al bacino. Correa è rimasto a terra, facendo scattare l'intervento dello staff medico. Ha provato a rialzarsi e continuare ma non ce l'ha fatta: al suo posto è entrato Edin Dzeko. L'argentino non è riuscito nemmeno a sedersi in panchina per la botta ricevuta. 

Inter-Bologna, curiosità e statistiche

Inter, accertamenti negativi per Correa

Accertamenti tutti negativi per Correa all'Istituto Clinico Humanitas di Rozzano: confermato il forte trauma contusivo. Lo rende noto l'Inter. L'attaccante nerazzurro era uscito al 29' del primo tempo della sfida contro il Bologna  e si era recato precauzionalmente all'Humanitas per degli accertamenti al bacino durante il secondo tempo della partita.

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti