Inter, doppia lista da 25 per campionato e Champions: le scelte

Il club nerazzurro non subirà limitazioni all'elenco consegnato a Nyon dopo il settlement agreement
Inter, doppia lista da 25 per campionato e Champions: le scelte© Inter via Getty Images
3 min
Andrea Ramazzotti
TagsInterChampionsCalciomercato

INVIATO A PESCARA - Aspettando l'arrivo del sesto difensore centrale che completerà il reparto e nella speranza (dell'area tecnica e dei tifosi) che non ci siano sorprese su Skriniar e Dumfries, la doppia lista che l'Inter presenterà alla Figc e all'Uefa è quasi pronta. Saranno entrambe da 25 elementi perché il club di viale della Liberazione non subirà limitazioni all'elenco consegnato a Nyon dopo il settlement agreement che firmerà probabilmente prima del sorteggio del 25 a Istanbul.

Acquisti, cessioni e probabili formazioni: come il mercato cambia la Serie A FOTO
Guarda la gallery
Acquisti, cessioni e probabili formazioni: come il mercato cambia la Serie A FOTO

Bastoni e la postilla curiosa

Partiamo dai punti comuni: i 4 giocatori formati nei vivai italiani saranno D'Ambrosio, Bastoni, Barella e Darmian; quelli formati nel vivaio nerazzurro solo due: Cordaz e Dimarco. Lo scorso anno c'era Radu, prestato nel frattempo alla Cremonese; in questa categoria rientra anche Pinamonti, ma sarà venduto per questioni di bilancio. L'euro-lista sarà dunque da 23. Una postilla curiosa: Bastoni per le norme italiane è considerato formato dall'Inter, per quelle Uefa no. Come Andreolli in passato. Motivo? È stato in prestito all'Atalanta e al Parma e questi 24 mesi vengono considerati come formazione per l'Inter dalla Figc, mentre da Nyon no. In ogni caso l'Inter non avrà problemi numerici, né nella lista consegnata a Lega e Figc né in quella inviata in Svizzera: Sanchez ha quasi risolto il contratto, Pinamonti andrà al Sassuolo se Raspadori finirà al Napoli e una sistemazione verrà trovata pure ad Agoume (in Francia) e a Salcedo che comunque, nella peggiore delle ipotesi, essendo un 2001 potrebbe essere inserito per l'Italia tra gli Under e non "gravare" sui 25.

I posti liberi

Detto dei giocatori "formati", gli altri 17 senza vincoli per la lista Uefa saranno Handanovic, Onana, Skriniar, De Vrij, Bellanova, Brozovic, Calhanoglu, Asllani, Gagliardini, Dumfies, Gosens, Mkhitaryan, Correa, Martinez, Lukaku e Dzeko. Più il nuovo acquisto che completerà la difesa. Nei 25 per la Figc, invece, Bastoni finirà tra i formati dalla canterà nerazzurra (Gagliardini tra i prodotti di vivai italiani), mentre Asslani e Bellanova andranno nella lista dei nati dopo il 2000 e libereranno spazio tra i 17. L'Inter si terrà così la possibilità di tesserare, dopo la chiusura del mercato, due svincolati e utilizzarli in A. Dalbert sarà ceduto a gennaio, ma intanto è infortunato e resterà fuori. Casadei, se resterà, sarà nella lista B per l'Uefa e in quella degli Under per l'Italia.

Psg, cresce l'ottimismo per l'operazione Skriniar
Guarda il video
Psg, cresce l'ottimismo per l'operazione Skriniar


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Inter, i migliori video

Commenti