Capello affossa il Milan: “Non è di livello internazionale”. E stuzzica Pioli

Il grande ex 'duro' con i rossoneri e il loro tecnico dopo l'eliminazione dalla Champions League, maturata nel doppio derby di semifinale contro l'Inter: ecco cos'ha detto
1 min

MILANO - Dopo l'eliminazione dalla Champions League, maturata nel doppio derby di semifinale contro l'Inter, non mancano le critiche per il Milan e per il suo tecnico Stefano Pioli. E tra gli addetti ai lavori più 'duri' con il Diavolo c'è un grande ex come Fabio Capello, che dopo il ko del secondo round ha affossato i rossoneri.

Capello e il collegamento con Pioli

"Il livello del Milan si è visto stasera - ha detto 'don Fabio' ai microfoni di Sky - e quello dell'Inter era nettamente superiore, nei titolari come nei giocatori della panchina. Il Milan deve trovare de giocatori che diano di più dal punto di vista tecnico. Ci vuole molto di più per competere dal punto di vista internazionale". Poi una 'frecciata' a Pioli che era in collegamento: "Continuo a non capire la posizione di Tonali. Glielo dici tu di andare così avanti?", ha chiesto Capello all'allenatore rossonero. "Faceva più la mezzala, volevamo portare più giocatori in area" è stata la risposta di Pioli.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti