Serie A: Juventus-Sassuolo 3-1, che show di Higuain!

I bianconeri rischiano di dilagare, ma nel finale concedono troppo alla squadra di Di Francesco che può recriminare per un rigore negato dopo un fallo di mano di Chiellini
Serie A: Juventus-Sassuolo 3-1, che show di Higuain!© ANSA
TagsJuventusSassuoloJuventus Stadium

TORINO - E' il giorno della festa di Higuain. Il Pipita segna una doppietta nel suo debutto dal primo minuto con la Juventus, due reti in meno di dieci minuti che consegnano la vittoria ai bianconeri. In gol perfino Pjanic, anche lui all'esordio dall'inizio. Al Sassuolo, colpito a freddo e mai in gara, manca un rigore solare nel secondo tempo per un fallo di mano di Chiellini. I bianconeri non sono riusciti a dilagare e nei minuti finali hanno rischiato di concedere il gol della speranza agli avversari. La squadra di Allegri è sempre prima in classifica a punteggio pieno.

JUVENTUS-SASSUOLO 3-1: STATISTICHE E TABELLINO

NEL SEGNO DEL PIPITA - Il Sassuolo parte bene. Politano al 4' costringe Buffon al primo intervento della partita con un bel tiro di sinistro, un intervento complicato dalla presenza di Ragusa che intralcia la visuale al portierone della Nazionale. I neroverdi beneficiano di un calcio d'angolo che non riescono a sfruttare. La Juventus recupera subito palla e parte in un contropiede fulmineo condotto da Dybala: la Joya, superata la linea di centrocampo, serve Higuain sulla corsa e il Pipita, a tu per tu con Consigli, segna il suo secondo gol in maglia bianconera, anche questo allo Juventus Stadium dopo quello alla Fiorentina, con un diagonale perfetto che non lascia scampo a Consigli. Il Sassuolo prova a ripartire, ma dopo nemmeno 5 minuti Higuain trova la doppietta personale alla seconda conclusione della sua partita: il numero nove della Juve interviene con una semirovesciata al bacio su di un pallone vagante nell'area avversaria. I bianconeri giocano bene e si piacciono, forse troppo, tant'è che qualche leziosismo esagerato posticipa la gioia del terzo gol al 27' quando Pjanic prima colpisce la traversa di testa e poi ribatte in rete di destro anticipando Dybala. La Juventus sembra destinata a dilagare, ma al 32' il Sassuolo riapre la gara.

Serie A, Juventus-Sassuolo 3-1: Higuain e Pjanic regalano spettacolo
Guarda la gallery
Serie A, Juventus-Sassuolo 3-1: Higuain e Pjanic regalano spettacolo
Antei trova il gol del 3-1, un po' fortunosamente, deviando il pallone in rete dopo il liscio di Buffon sul calcio d'angolo. La Juventus, però, riprende subito il controllo della partita, sfiorando anche il quarto gol prima della fine dei 45 minuti iniziali.

NON SOLO JUVE - Nel secondo tempo i bianconeri suonano lo stesso partito dei primi 45 minuti. La Juve si trasferisce in massa sulla trequarti del Sassuolo e sfiora il poker con Khedira per due volte. Al 55' Pjanic avrebbe l'occasione giusta per la doppietta, ma Consigli risponde egregiamente al ravvicinatissimo tiro in sospensione del bosniaco. Palla gol anche per Lichtsteiner che, servito a un passo dalla porta dal controllo sbagliato di Higuain, non riesce a segnare per il repentino intervento della difesa del Sassuolo. Al 70' Allegri decide di sostituire il Pipita con Mandzukic e Khedira con Hernanes, in vista dell'impegno di Champions, e la squadra di Di Francesco prende coraggio. Il Sassuolo si porta spesso in avanti e all'88' rischia di riaprire la gara con Politano che non può esultare per l'intervento miracoloso di Lichtsteiner sulla linea a Buffon già battuto. 

LA CLASSIFICA DI SERIE A

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti