Calciomercato Juventus, Allegri: «Se Cuadrado si opera la squadra resta la stessa»

Il tecnico bianconero: «Gli errori arbitrali con il Var? Sono giornate che capitano, non c'è niente da fare»
Calciomercato Juventus, Allegri: «Se Cuadrado si opera la squadra resta la stessa»© ANSA

ROMA - Allegri commenta gli errori arbitrali dell'ultima giornata di campionato: «Sono giornate che capitano - dice il tecnico della Juventus in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Coppa Italia contro l'Atalanta - quindi non c'è niente da fare. Bisogna accettarle perché gli arbitri stanno lavorando per migliorare. Anche prima che ci fosse la Var gli arbitri rivedevano i loro errori e poi miglioravano. è uguale adesso con la tecnologia. Più casotto facciamo peggio è». 

Chievo-Juventus, il web si interroga: «Erano 5 secondi di recupero?»
Guarda la gallery
Chievo-Juventus, il web si interroga: «Erano 5 secondi di recupero?»
 Nessun rinforzo a gennaio per la Juventus, nemmeno se dovesse perdere per un po' di tempo Cuadrado. Il colombiano è a rischio operazione (oggi la visita decisiva) «ma anche se venisse operato, la squadra rimane questa», ha messo in chiaro Massimiliano Allegri.

CORSA SCUDETTO - «Bisogna fare i complimenti al Napoli, 57 punti sono tantissimi. La Lazio in un campionato normale sarebbe seconda in classifica a -4 dalla vetta e lotterebbe per lo scudetto. Juve e Napoli stanno facendo dei punti che in altri campionati non rifarebbero, senza loro due sarebbe un campionato più aperto». Così Massimiliano Allegri sulla lotta scudetto che vede i partenopei in testa a +1 sulla sua Juve e tutte le altre, dalla Lazio in giù, staccatissime.

COPPA ITALIA - «La Coppa Italia è un obiettivo importante come il campionato e la Champions, arrivare la quarta volta di seguito in finale sarebbe importante ma c'è da passare da Bergamo e domani c'è il primo step». Massimiliano Allegri non è sazio e vuole aggiungere un'altra Coppa Italia alla sua collezione. C'e' però da fare i conti con l'Atalanta, «una realtà del campionato. Bisogna fare i complimenti alla società e a Gasperini, stanno facendo bene anche in Europa, hanno ottimi giovani e sono cresciuti in autostima. Per noi è un avversario da rispettare, sapendo che giocare a Bergamo è sempre complicato e difficile e che ci vuole testa, equilibrio, tecnica e tattica». In campionato la Juve si fece rimontare da 0-2 a 2-2 "ma domani sara' una partita diversa - avverte Allegri - Il passaggio si gioca su 180 minuti e in trasferta bisogna segnare». Marchisio è recuperato, in 4 si giocano 3 maglie davanti dove Higuain ha espresso il desiderio di giocare più vicino alla porta: «Ha ragione, per far gol bisogna stare vicini alla porta. Sono contento che sia tornato a segnare ma c'è da migliorare la prestazione generale».

FIGC - «Chi andrà a comandare deciderà. Credo che tutti ci auguriamo che prenderanno delle decisioni per il bene del calcio, speriamo che le prendano». È l'auspicio di Massimiliano Allegri per le elezioni federali in programma oggi. «Siamo tutti fiduciosi in quello che succederà, si possono fare grandi cose. I risultati della Nazionale, eccetto la mancata qualificazione ai Mondiali, sono sempre stati importanti, dal '70 in avanti la Nazionale si è sempre ben comportata. Poi ci sono altre cose e lì' dobbiamo mettere mano tutti insieme».

Allegri: "Figc? Ci auguriamo decisioni per il bene del calcio"
Guarda il video
Allegri: "Figc? Ci auguriamo decisioni per il bene del calcio"

Mister Calcio Cup europei

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti