Corriere dello Sport

Juventus

Vedi Tutte
Juventus

Marotta: «Il bel gioco del Napoli? Alla fine conta vincere»

Marotta: «Il bel gioco del Napoli? Alla fine conta vincere»
© ANSA

Il dirigente bianconero: «Emre Can? Se vorrà venire da noi ne saremo felici, altrimenti cercheremo altrove altre opportunità»

 

giovedì 1 marzo 2018 18:07

ROMA - «Da qui a un mese avremo impegni diversi in competizioni diverse, lo spirito è sempre quello entrare in campo per vincere. Poi, come si dice, i conti si fanno alla fine». Così il dirigente della Juventus Beppe Marotta, vincitore del premio sportivo dell'anno al teatro Regio. «Allegri inseguito da grandi top club? Lui ha dimostrato tra lo scetticismo generale non solo di essere all'altezza della Juve ma anche essere uno dei migliori tecnici in circolazione e per lui parlano i fatti. Lui ci sta regalando grandi soddisfazioni e penso che continuerà con noi anche in futuro». 

Marotta ha risposto anche a chi gli faceva notare il bel gioco del Napoli: «Alla fine conta vincere e non giocar bene o male, che è una cosa complementare legata a fattori diversi. Se alla fine vincerà il Napoli gli stringeremo la mano ma sarà battaglia fino alla fine. Fondamentale lo scontro diretto a Torino? Sarà importante ma da qui alla fine ci sono tanti punti a disposizione e alla fine anche le partite apparentemente più semplici possono nascondere insidie». 

La situazione Higuain continua ad essere delicata: «La botta alla caviglia di Gonzalo è stata davvero fastidiosa. E' inevitabile che ci sia prudenza prima di rimetterlo in campo. Speriamo che questo trauma si risolva nel migliore di modi». 

Chiusura sul mercato: «Emre Can? E' uno dei giocatori più appetibili sia per il suo valore che per il fatto che sia svincolato. Sappiamo che su di lui ci sono club concorrenti tra i migliori al mondo ma alla fine la scelta sarà solo del giocatore. Se deciderà di venire bene, altrimenti coglieremo altre opportunità. Il futuro di Buffon? Lui è concentrato su un presente pieno di difficoltà, a cominciare dalla Lazio e dal Tottenham. Siamo tutti concentrati sul presente. Del futuro parlerà lui con il presidente. Darmian? E' un giocatore dello United ma posso dire che è un ragazzo assolutamente interessante», ha concluso Marotta. 

Articoli correlati

Commenti