Allegri:
© LAPRESSE
Juventus
0

Allegri: "Con la Juve cinque anni straordinari. Ora inizia una nuova era"

L'allenatore bianconero ha parlato al termine della sfida contro la Sampdoria, finita con il punteggio di 2-0 per i blucerchiati: "Lascio una squadra fortissima che al 90% rivincerà il campionato il prossimo anno". E sul futuro: "Offerte concrete? Ancora no"

GENOVA - Massimiliano Allegri saluta la Juventus con una sconfitta allo Stadio Luigi Ferraris contro la Sampdoria. La sfida contro i bluerchiati è terminata con il risultato di 2-0 e nel post partita l'allenatore bianconero ha parlato ai microfoni di DAZN: "Mi sento bene. Abbiamo concluso cinque anni straordinari, è stata anche una buona partita anche se i ragazzi sono crollati negli ultimi dieci minuti. Da domani inizia una nuova era".

SAMPDORIA-JUVENTUS, IL TABELLINO

PARATICI SU GUARDIOLA

Eredità

Allegri prosegue: "Non sarà difficile fare meglio, chi arriva trova una squadra nettamente più forte delle altre. Al 90% la Juventus vincerà di nuovo il campionato: in Champions è stata un'annata difficile, gli infortuni ci hanno limitato"

Futuro

Allegri conclude parlando di quello che sarà il suo futuro: "Se ci sarà un'opportunità tornerò in panchina, altrimenti rimarrò un anno fermo. Se avrò la possibilità di scegliere sceglierò una squadra che mi attira. Offerte concrete? Ancora no, parlare di futuro ora non ha senso".

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

SERIE A - 12° GIORNATA
VENERDÌ 08 NOVEMBRE 2019
Sassuolo - Bologna 3 - 1
SABATO 09 NOVEMBRE 2019
Brescia - Torino 0 - 4
Inter - Verona 2 - 1
Napoli - Genoa 0 - 0
DOMENICA 10 NOVEMBRE 2019
Cagliari - Fiorentina 5 - 2
Lazio - Lecce 4 - 2
Sampdoria - Atalanta 0 - 0
Udinese - Spal 0 - 0
Parma - Roma 2 - 0
Juve - Milan 1 - 0

Calciomercato in Diretta