Juve, Cristiano Ronaldo: "Il talento non basta, servono lavoro e dedizione"

Così il fuoriclasse portoghese: "Case, macchine, vestiti... La gente pensa che tutto cada dal cielo, ma non è così, ed è ciò che sto cercando di insegnare a mio figlio"
Juve, Cristiano Ronaldo: "Il talento non basta, servono lavoro e dedizione"© AP

LISBONA (Portogallo) - "Papà, tu hai vissuto qui?". Non poteva credere ai suoi occhi Cristiano Ronaldo Jr quando ha visitato la residenza di Lisbona dove un 12enne Cristiano Ronaldo ha mosso i primi passi da futuro campione nelle file dello Sporting Lisbona dopo aver lasciato Madeira. Le case di lusso, gli aerei privati, l'invidiabile parco macchine. Non tutto era così agli inizi per il fuoriclasse portoghese della Juventus, che nel corso di un'intervista all'emittente portoghese TVI ripresa da AS ha raccontato come il giovane figlio quando ha visto dove viveva "non ci poteva credere". "La gente pensa che tutto sia facile in questa vita. Le case, le macchine, i vestiti... che tutto ciò cada dal cielo", ha dichiarato CR7. "Ma quello che cerco di instillare in mio figlio o quando faccio eventi nelle scuole è che solo il talento non basta. Con lavoro e dedizione si può ottenere tutto ciò che si vuole", ha concluso.

Ronaldo si allena con Cristianinho
Guarda il video
Ronaldo si allena con Cristianinho

(In collaborazione con Italpress)

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti