Pjanic: "Potevo andare alla Juve già nel 2014"

Così il bosniaco ex Roma in diretta su Instagram: "C'è stata questa opportunità, poi ho pensato che fosse meglio non bruciare le tappe. Questo club rappresenta la perfezione e il nostro obiettivo è vincere la Champions"

TORINO - "Avrei potuto firmare due anni prima per la Juve (nel 2014, ndr), ma non volevo bruciare le tappe. Avevano un ottimo ambiente. Poi mi sono detto che era arrivato il momento di entrare nel mondo Juve". In una diretta Instagram con Sonny Anderson, ex calciatore e preparatore atletico ai tempi della sua militanza al Lione, Miralem Pjanic, centrocampista bianconero al centro di voci di mercato che riguardano il Psg, ricorda il trasferimento da Roma a Torino datato 2016: "Quando entri nello spogliatoio e vedi i nomi delle leggende, vedi che questo club ha una storia, il Dna della vittoria in tutto. Questo club rappresenta la perfezione. Questo club vince perché funziona più degli altri". Chiosa sulla Champions: "L’obiettivo della Juventus sarà quello di vincere la Champions League. Avremo bisogno anche di un po’ di fortuna per avere la squadra al completo. Siamo una delle 5-6 squadre che vogliono vincerla".

Juve, Pjanic in macchina davanti allo Stadium verso la "Continassa"
Guarda il video
Juve, Pjanic in macchina davanti allo Stadium verso la "Continassa"

Commenti