Juventus
0

Juve, Sarri: "Sessanta minuti di livello mondiale, poi blackout totale"

Le parole del tecnico bianconero dopo il ko sul campo del Milan: "Non è il caso di farci tanti processi addosso"

Juve, Sarri:
© ANSA

MILANO - "Abbiamo fatto sessanta minuti di livello mondiale ed eravamo in controllo della partita. Poi c'è stato un blackout a cui non dobbiamo prestare troppa attenzione perchè non è il caso di fare processi in vista della prossima partita contro l'Atalanta". Queste le dichiarazioni di Maurizio Sarri dopo la sconfitta della sua Juventus per 4-2 in rimonta contro il Milan a San Siro. Dopo essere passata in vantaggio di due gol con Rabiot e Cristiano Ronaldo, la formazione bianconera si è fatta rimontare nel giro di sette minuti dalle reti di Ibrahimovic, Kessie e Rafael Leao prima di crollare definitivamente col poker siglato da Rebic. "Abbiamo fatto delle partite brutte e le abbiamo perse giustamente. Ma questo non è un periodo negativo, stiamo facendo bene e dei blackout possono succedere, soprattutto in questo momento difficile sia dal punto di vista fisico che mentale", ha spiegato Sarri ai microfoni di Dazn. 

Milan-Juventus: curiosità e statistiche

La classifica di Serie A

Juve, le parole di Sarri dopo il Milan

Sarri ha poi aggiunto: "Ci sono momenti difficili con allenamenti ad alte temperature, è un momento difficile. I processi addosso ci potrebbero far perdere quanto conquistato. E' un momento diverso da Verona e Napoli. In difesa si è sofferto nel blackout, fino al rigore non avevamo concesso molto, quando ci sono questi momenti puoi avere anche tutti, le assenze non sono le motivazioni". Su Higuain, Lazio e Rabiot: "Higuain ha fatto quello che può fare in questo momento. Non credo che la Lazio abbia influito, la squadra è partita molto attenta. Forse sul 2-0 c’è stato un rilassamento, ma non mi sembra. Il blackout è avvenuto dopo il rigore. Rabiot si sta ritrovando, doveva ambientarsi dopo tante esperienze all’estero e qualche infortunio".

Milan da impazzire. Crollano Juve e Lazio

Tutte le notizie di Juventus

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti