Juve, Santoni su De Ligt: "E' tornato molto più forte. Aveva solo bisogno di allenamento"

L'ex Match Analyst dell’Ajax sul difensore olandese dei bianconeri: "A Barcellona non sarebbe migliorato. A Torino segue l’esempio di giocatori come Bonucci o Chiellini"
Juve, Santoni su De Ligt: "E' tornato molto più forte. Aveva solo bisogno di allenamento"© Juventus FC via Getty Images

ROMA - “De Ligt in Italia? E' stato un inizio strano. Non ha giocato, l'opinione pubblica è stata condizionata da qualche mano. Soprattutto in Olanda. Spesso dimentichiamo che ha solo 20 anni. Non ci si poteva aspettare che fosse decisivo da subito, ma ha stravolto tutto in sei mesi ... Chapeau. Sta seguendo l’esempio di giocatori come Bonucci o Chiellini" sono le parole, riportate da As, di Michel Santoni, ex Match Analyst dell’Ajax. La scorsa estate Matthijs De Ligt era uno dei pezzi pregiati del calciomercato e ha deciso di accettare l’offerta della Juve rifutando il Barcellona. La sua avventura in Italia è stata caratterizzata da prestazioni deludenti e complicate ma poi è riuscito a trovare continuità e condizione. Santoni ha poi spiegato: “La Juventus è migliore per la crescita dei giocatori. A Barcellona, non sarebbe migliorato”. Infine, in un’ipotetica finale di Champions League: “De Ligt assolutamente in campo, con gli altri a combattere per giocare con lui. Sui media italiani, ora si leggono solo elogi. Dalla ripresa, De Ligt è tornato molto più forte. Sapevamo già che andava bene, aveva solo bisogno di un po' di allenamento".

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti