Paratici: "Caso Suarez? Juve corretta, nessuna leggerezza"

Le parole del dirigente bianconero: “Non sono né un magistrato né un poliziotto, non conosco questo tipo di situazioni"
Paratici: "Caso Suarez? Juve corretta, nessuna leggerezza"© LAPRESSE

ROMA - "Nessuna leggerezza sul caso Suarez, si è verificata l’opportunità che l’attaccante si liberasse dal Barcellona, abbiamo fatto le verifiche necessarie e abbiamo agito nella totale trasparenza, nella totale correttezza” sono le parole di Fabio Paratici, dirigente della Juventus, ai microfoni di Sky Sport prima della sfida di Serie A dei bianconeri contro la Roma. “Non sono né un magistrato né un poliziotto non conosco questo tipo di situazioni. Non mi sono fatto nessuna idea” ha spiegato Paratici. 

Juve, le dichiarazioni di Paratici

Pirlo ha coraggio, lo conosciamo bene. Era un calciatore di coraggio, ed è un allenatore coraggioso. Dzeko? Se lo incontrassi lo saluterei come faccio con tutti gli altri calciatori delle squadre, forse con ancora più piacere. Si parla più del mancato arrivo di un calciatore che dell’attaccante che è arrivato. Il mercato è fatto di opportunità, la bravura di chi fa il mercato è di essere elastico e creativo. Noi lo siamo stati. Abbiamo cercato Morata prima, siamo andati avanti con Dzeko, poi nello stesso tempo abbiamo perseguito l’obiettivo Morata ed è arrivata l’opportunità. Siamo felicissimi di averlo con noi, tutto l’ambiente della Juve ha un grande affetto verso di lui” ha aggiunto il dirigente bianconero.

Zaniolo non si perde la prima in casa: eccolo all’Olimpico per Roma-Juve
Guarda il video
Zaniolo non si perde la prima in casa: eccolo all’Olimpico per Roma-Juve

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti