Deschamps si pente: “Non avrei dovuto lasciare la Juve”

L’ammissione del ct della Francia: “Oggi agirei diversamente, considero quel club la mia seconda casa”
Deschamps si pente: “Non avrei dovuto lasciare la Juve”© EPA
1 min
TagsDeschampsjuveFrancia

Dichiarazione d’amore di Didier Deschamps alla Juve. Giovedì il ct guiderà la sua Francia proprio allo Stadium di Torino, nella semifinale di Nations League contro il Belgio: “Sono felice, vedrò tante persone che ho conosciuto e che sono ancora alla Juve - ha detto in conferenza stampa - Considero quel club la mia seconda casa dopo cinque anni da giocatore e un ottimo anno in B da allenatore. Ho deciso di lasciarla. Ripensandoci, non è la mia decisione migliore. Fa parte dell'esperienza. Ero più giovane, più impulsivo. Oggi mi comporterei diversamente”.

Deschamps motiva l'assenza di Giroud

Olivier Giroud resta ancora fuori dai convocati, confermati Jordan Veretout e Theo Hernandez. Fra gli "italiani" ci sono anche Mike Maignan e Adrien Rabiot mentre ritrovano un posto in nazionale rispetto a settembre Benjamin Pavard e Lucas Hernandez: "L'esclusione di Giroud? Sono scelte tecniche, legate anche ad altri giocatori che sono stati chiamati e che hanno fatto bene all'ultimo raduno”.


Juve, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti