La Juve vince di più senza Bonucci e Chiellini: la statistica sorprende tutti

Contro il Napoli Allegri potrebbe dover rinunciare a entrambi i difensori centrali, ma può sorridere guardando le statistiche, soprattutto quelle interne
La Juve vince di più senza Bonucci e Chiellini: la statistica sorprende tutti© ANSA
TagsBonuccichiellini

La Juve, contro il Napoli, rischia di scendere in campo senza i suoi due pretoriani di difesa: Chiellini (per covid) e Bonucci (affaticamento alla coscia). Ma non dovrebbe piangere per le due assenze, considerando che nelle ultime sei partite senza i due centrali è imbattuta. Sì, le statistiche dicono proprio questo: con la difesa alternativa, la Juve va. Quattro sono le vittorie ottenute (tutte in casa) e due i pareggi (lontano dalle mura amiche). Non solo: all'Allianz, senza Bonucci e Chiellini, ha la porta imbattuta. Fuori casa ha preso due gol.

Juve-Napoli, stop per Bonucci: è in dubbio per la sfida di giovedì
Guarda il video
Juve-Napoli, stop per Bonucci: è in dubbio per la sfida di giovedì

Juve senza Bonucci e Chiellini, tiene la media inglese

La Juve, nell'anno di Pirlo, è dovuta scendere in campo ben cinque volte senza Chiellini e Bonucci. Ma non ha sofferto troppo la loro assenza, anzi. Ha battuto 2-0 il Cagliari, pareggiato 1-1 a Benevento, schiantato il Crotone 3-0, fatto 1-1 a Verona, rifilato un altro tris (a zero) allo Spezia. Quest'anno è già capitato in un'occasione, con il ritorno di Allegri in panchina, di dover affrontare un incontro senza la coppia campione d'Europa con l'Italia. E la Fiorentina è stata rimandata al mittente di corto muso: 1-0 lo scorso 6 novembre con il gol di Cuadrado quasi al fotofinish. Dal 2018-2019, la Juve senza il duo di difesa, ha invece incassato 9 gol in 10 gare: quasi una rete a partita.

Juve senza Bonucci e Chiellini, si vince di più

A sorpresa, spulciando gli almanacchi, scopriamo che senza Bonucci e Chiellini, la Juve vince di più. Confermando dunque il trend delle ultime sei partite. Durante il ciclo dei nove scudetti consecutivi, la squadra prima di Conte, poi di Allegri e infine di Sarri, con altri interpreti al centro della difesa, ha infatti vinto 327 match su 474, pari al 68,98 per cento. Quando almeno uno dei due era in campo, siamo invece al 64,28 per cento di successi (9 su 14). I pareggi nel primo caso sono stati 86 (percentuale del 18,14 per cento) contro i tre del secondo (21,42 per cento). È anche vero, però, che si perde di più quando in campo mancano Giorgio e Leo: 61 ko (12,86 per cento) con loro o uno dei due in campo, due sconfitte su 14 (14,28 per cento) quando mancano e lasciano la difesa orfana.

Chiellini e Pinsoglio ricordano Alessio e Riccardo
Guarda la gallery
Chiellini e Pinsoglio ricordano Alessio e Riccardo

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti