Juve-Udinese, le pagelle: Weah incerto, Chiesa evapora

Le valutazioni degli uomini di Allegri dopo la sconfitta per 1-0 contro i friulani
Filippo Bonsignore

Juve 

Allegri (all.) 5 

E’ la serata della storia con 405 panchine in bianconero ma la Juve tradisce. Poche idee, poco ritmo, poco gioco, poco di tutto: seconda sconfitta consecutiva e addio sogni di gloria. Ora la vetta è a sette punti e il Milan spinge a -1. 

Szczesny 6 

Non può nulla sul gol poi fa da spettatore.  

Gatti 5,5 

Serata normale con qualche imperfezione. 

Bremer 6 

Fa a sportellate nel duello tutto fisico con Lucca e spesso ha ragione.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Alex Sandro 5 

Fa 320 partite con la Juve ma non è felice e neppure fortunato nel rinvio corto che porta al gol dell’Udinese. Un assist per Milik e stop. 

Weah 5 

Rilanciato a sorpresa, sembra un pesce fuor d’acqua. Nella ripresa fa il terzino. 

Yildiz (16’ st) 5,5 

Accolto da un’ovazione, non arriva su un cross di Cambiaso. 

McKennie 5,5 

Un po’ dentro il campo, un po’ aperto sulla destra, un po’ centrale ma viaggia con il freno a mano e fa confusione. 

Locatelli 5 

Ha sempre almeno un avversario addosso che gli toglie ossigeno e spazi. Risultato: troppe sbavature e tanti affanni. Spreca una palla buona in area.  

Nicolussi Caviglia (32’ st) sv 

Poco tempo per incidere. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rabiot 6 

È tra i pochi connessi fin dal via. Prezioso con un salvataggio nella propria area, ci prova dalla distanza. 

Cambiaso 6,5 

Prima a sinistra, poi a destra è il migliore dei bianconeri. Una percussione travolgente non viene concretizzata da Milik. 

Cerri (39’ st) sv 

Dalla Next Gen un altro debuttante. 

Milik 5 

Non segna in A da oltre quattro mesi: si divora il pari da due passi, poi sbatte su Okoye. Nella ripresa fa anche centro ma la palla di Chiesa prima era uscita. 

Chiesa 5 

Prima da titolare in serie A nel 2024, si vede che non è ancora al top dopo tanti problemi fisici. Cerca sempre lo spunto in velocità ma spesso si incaponisce e l’idea evapora. 

Iling-Junior (32’ st) sv 

Non cambia il corso della gara. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Juve 

Allegri (all.) 5 

E’ la serata della storia con 405 panchine in bianconero ma la Juve tradisce. Poche idee, poco ritmo, poco gioco, poco di tutto: seconda sconfitta consecutiva e addio sogni di gloria. Ora la vetta è a sette punti e il Milan spinge a -1. 

Szczesny 6 

Non può nulla sul gol poi fa da spettatore.  

Gatti 5,5 

Serata normale con qualche imperfezione. 

Bremer 6 

Fa a sportellate nel duello tutto fisico con Lucca e spesso ha ragione.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

1
Juve-Udinese, le pagelle: Weah incerto, Chiesa evapora
2
Pagina 2
3
Pagina 3