Lazio
0

Lazio, Inzaghi: "Per lo scudetto strada complicata. Ora recuperiamo energie"

Il tecnico biancoceleste commenta amaro: "Il primo e il terzo gol evitabili. Ragazzi abbacchiati, ma guardiamo avanti"

Lazio, Inzaghi:
© Getty Images

BERGAMO - La sua Lazio è stata bella, ma è durata fin troppo poco. Simone Inzaghi mastica amaro dopo la rimonta subita dall'Atalanta per 3-2, La partenza super non è bastata. Il tecnico biancoceleste, ai microfoni di Lazio Style Channel, ha commentato dopo la sconfitta: "La squadra ha iniziato bene la partita, potevamo chiudere sul 3-0 il primo tempo, abbiamo avuto un’occasione clamorosa. Spiace per la rimonta, il primo e terzo gol erano evitabili. Una squadra come la nostra non può concederli, sapendo che avevamo di fronte a noi un’ottima avversaria, che aveva già giocato. Abbiamo perso una gara molto importante, c’è rammarico. Avevo chiesto alla squadra di approcciare bene la gara, su quello sono stati bravissimi. Con il terzo gol la partita si sarebbe incanalata in un altro modo. Andando all’intervallo col doppio vantaggio, sarebbe stata una partita diversa. Avevamo qualche giocatore come Luis Alberto non al massimo che si è sacrificato 70’. Cataldi e Correa mi hanno chiesto il cambio. Abbiamo avuto qualche problema nell’ultima mezzora, con cinque giocatori a casa, fare rotazioni non era semplice". Sulla prossima partita contro la Fiorentina: "Dobbiamo cercare in questi due giorni e mezzo di recuperare energie e qualche giocatore. Abbiamo avuto il problema di Cataldi, una distorsione. Per Correa e Radu un indurimento al polpaccio. C’è fiducia di recuperare più giocatori possibili e fare un’ottima gara contro la Fiorentina".

L'analisi di Inzaghi

Ai microfoni di Sky Sport, il tecnico biancoceleste ha commentato ancora: “Dico la verità, ero tranquillo alla vigilia. Sapevo che sarebbe stata la prima partita dopo tanto, ma la squadra aveva lavorato bene in allenamento. Prima mezz’ora buonissima, potevamo fare anche il terzo gol. Siamo mancati lì, poi l’1-2 di Gosens era evitabile. Avevamo qualche defezione, poi Correa, Cataldi e Radu hanno chiesto il cambio. Sul primo e il terzo  gol potevamo fare meglio. La strada verso lo scudetto ora è complicata. L’Atalanta era uno degli avversari peggiori. Il primo tempo è stato buono, ma con certe squadre non basta. Non è bello perdere, i ragazzi li ho visti un po’ abbacchiati. Avere a casa giocatori importanti come Leiva, Luiz Felipe vuol dire tanto. Ho cheisto sacrificio ad André Anderson e Lukaku. Ora bisogna recuperare le energie. Siamo gli unici a giocare ogni tre giorni, ma questo dice il calendario. Serve ricompattarci".

Tutte le notizie di Lazio

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 1° GIORNATA
SABATO 19 SETTEMBRE 2020
Fiorentina - Torino 1 - 0
Verona - Roma 3 - 0
DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020
Parma - Napoli 0 - 2
Genoa - Crotone 4 - 1
Sassuolo - Cagliari 1 - 1
Juve - Sampdoria 3 - 0
LUNEDÌ 21 SETTEMBRE 2020
Milan - Bologna 2 - 0
MERCOLEDÌ 30 SETTEMBRE 2020
Benevento - Inter 18:00
Udinese - Spezia 18:00
Lazio - Atalanta 20:45