Lazio, l’ex Doll: “Affascinato da Immobile. Ecco perché ha fallito a Dortmund”

Il tedesco parla del bomber e non solo: "I biancocelesti saranno la grande sorpresa della prossima Champions"
Lazio, l’ex Doll: “Affascinato da Immobile. Ecco perché ha fallito a Dortmund”

ROMA - Un tedesco incorona Ciro Immobile. Thomas Doll va pazzo per l’attaccante della Lazio. L’ex centrocampista offensivo, che per tre anni ha vestito anche lui la maglia biancoceleste, ai taccuini della Bild parla del bomber laziale: “Ciro è migliorato di giornata in giornata nella passata stagione. Ha segnato tante reti decisive, sono affascinato dalla sua tecnica di tiro e dal suo incredibile occhio per il gol. Finge di attaccare gli spazi, poi torna indietro e fa esattamente il contrario. Tutto questo lo rende unico”.

Lazio, i calciatori più seguiti su Instagram: comanda Immobile
Guarda la gallery
Lazio, i calciatori più seguiti su Instagram: comanda Immobile

Il periodo a Dortmund

Doll spiega anche l’avventura di Immobile in Germania: “Non si è ambientato nonostante il Borussia Dortmund sia uno di quei club che si prende cura dei propri giocatori in modo incredibile. Ma Ciro non si è abituato. In Italia i calciatori sono abituati a vivere con spontaneità fuori dal campo, con la gente. In Germania questi rapporti conviviali non ci sono. La lingua sicuramente è stata un ostacolo. E poi c’erano delle altissime aspettative su di lui quando è stato comprato dal Torino. All’inizio le cose non sono andate benissimo e avrà aperto i giornali. Si parlava di un ‘acquisto sbagliato’. Peccato però, Immobile in Germania poteva davvero far vedere di che pasta fosse fatto. Ma il calcio funziona così: è poi esploso alla Lazio. Ora rende orgoglioso un Paese intero come l’Italia. Ha vinto la Scarpa d’Oro da italiano, erano tanti anni che non accadeva. Lui alla Lazio si sente a casa, Roma è una città bellissima, perché mai dovrebbe andare via? È un simbolo della crescita del club. Proprio come fece Rudi Völler con la Roma”.

Il futuro della Lazio

“La squadra è cresciuta bene, è tornata in Champions League, ha dei giocatori incredibilmente forti. La Lazio può essere la grande sorpresa in Europa ed è una seria candidata per il titolo in Serie A”.

Lazio, ecco Fares l'ex attaccante: Inzaghi ha una nuova freccia
Guarda il video
Lazio, ecco Fares l'ex attaccante: Inzaghi ha una nuova freccia

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti