Lazio, Inzaghi: "Mercato chiuso. Ora testa solo all'Atalanta"

Il tecnico biancoceleste pronto per la sfida ai nerazzurri di Gasperini: "Questo inizio ci dice che siamo un po' in ritardo. Pereira mi piace, mi fido di lui"
Lazio, Inzaghi: "Mercato chiuso. Ora testa solo all'Atalanta"© © Marco Rosi / Fotonotizia

ROMA - La Lazio torna in campo, c'è il recupero della prima giornata di Serie A contro l'Atalanta. Un big match all'Olimpico, con i biancocelesti che hanno voglia di dare continuità al proprio inizio di stagione dopo la vittoria sul Cagliari al debutto. In conferenza stampa, Simone Inzaghi, ha parlato della sfida ai ragazzi di Gasperini e non solo: “Sappiamo del valore dell’avversario. Una squadra che conosciamo da anni, sono state sempre sfide intense e belle da giocare. Non ci aspettavamo una prima giornata così, che poi è stata rinviata. Sarà sicuramente una sfida intensa con due squadre che stanno facendo benissimo da qualche anno. Il mercato? Per tutti gli allenatori, in questo momento, dà turbolenze. Presto finisce, c’è la possibilità sino al 5 ottobre. La società cerca di soddisfarmi, abbiamo tante partite. Questi match ravvicinati ci dicono che siamo un po’ in ritardo. Dopo l’Inter e la sosta, avrò la squadra al completo”.

Lazio, Inzaghi show in allenamento sotto la pioggia
Guarda la gallery
Lazio, Inzaghi show in allenamento sotto la pioggia

Sull'Atalanta

“Contro l’Atalanta mi aspetto una partita con due squadre organizzate. Negli anni, contro di loro, è successo di tutto. Ricordo il 3-0 e il 3-3 in rimonta, la finale di Coppa Italia. Sono sfide importantissime contro una squadra che 45 giorni fa si stava giocando la semifinale di Champions League. Domani vedremo come giocare. Parliamo di un avversario difficile da affrontare che come noi ha giocato la prima partita tre giorni fa. Loro molto motivati? Non saprei. Abbiamo recuperato le energie mentali, c'è ancora la rifinitura. Gli indisponibili: valutiamo la situazione di Bastos. Ramos non sarà ancora tra noi. Cercheremo anche di inserire i nuovi. Marusic? L'ho sempre apprezzato molto, è un bravo ragazzo. Dispiace per gli infortuni che lo hanno rallentato. Ora si allena bene, domenica ha fatto una ottima partita come tutti gli altri".

Sul mercato

“Spesso vengono date etichette frettolose ai giocatori, un classico nel mondo del calcio. Bisogna aspettare, essere obiettivi, poi il campo sarà il giudice migliore. Il mercato per ora è chiuso. In questo momento comunque non ci penso, la testa è solo all’Atalanta. Pereira? Giocatore importante che può alternarsi tra centrocampo e attacco. Ha qualità, dovrà inserirsi bene in un gruppo collaudato. Ho fiducia in lui".

Lazio, colpo Pereira. Juventus-Napoli a rischio
Guarda il video
Lazio, colpo Pereira. Juventus-Napoli a rischio

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti